Bosch Isio – Recensione

Ultimo aggiornamento: 06.10.22

 

Principale vantaggio

È un tagliaerba a batteria molto comodo da usare, ha l’impugnatura ergonomica ed è rivestita da softgrip su entrambi i lati. Gli accessori si cambiano con grande semplicità, inoltre è espandibile grazie all’acquisto di ulteriori elementi che ne aumentano le potenzialità.

 

Principale svantaggio

Non è un elettroutensile molto potente, le premesse sembravano essere ben altre ma a conti fatti sono state disattese. Delusione c’è anche per l’autonomia della batteria, dovrebbe durare una cinquantina di minuti, ma non è così.

 

Verdetto: 9.6/10

Isio nel complesso si dimostra essere un valido aiuto in giardino. È ottimo per quei lavori di rifinitura che ci sono sempre da fare dopo aver passato il tagliaerba, ad esempio vicino ai bordi che è sempre una zona critica. La possibilità di aggiungere vari accessori ne espandono le sue potenzialità e lo rendono un attrezzo completo e molto utile. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Pratico

Ci sono alcuni punti nel giardino dove con il rasaerba non si può intervenire perché magari non c’è sufficiente spazio per passare. In altri casi è necessario un lavoro di fino, completare a mano magari vicino ai bordi, cosa che non avrebbe senso fare, ad esempio, con un decespugliatore. Ecco perché crediamo che all’interno della vostra attrezzatura da giardino non dovrebbe mancare un elettroutensile come il Bosch Iso. 

Di cosa si tratta esattamente? È un tosaerba e sfoltirami. Alimentato a batteria ha il pregio di essere leggero e compatto, caratteristiche che indubbiamente aiutano quando c’è da rifinire i bordi del prato oppure sistemare cespugli e siepi. 

Ha il sistema anti blocking il quale evita che l’utensile si blocchi e dunque lavori senza interruzioni. Ma è opportuno dare qualche impressione sulla potenza di Isio. È sufficiente oppure no? Per saperlo siamo andati a caccia delle opinioni dei consumatori che non si sono detti molto soddisfatti in merito e hanno giustificato la potenza dell’attrezzo inadeguata.

 

 

Ergonomico

Quando si lavora la comodità è importante. Isio è ergonomico e si tiene tra le mani senza fatica. Entrambi i lati dell’impugnatura sono softgrip. Il tagliabordi, poi, è leggero e ben bilanciato, si maneggia con grande semplicità e non serve fare la minima pratica per ottenere un buon lavoro. 

Nel primo paragrafo abbiamo accennato al fatto che è alimentato a batteria quindi ci è sembrato giusto andare a investigare sulle sue prestazioni e in particolare sull’autonomia. Abbiamo ascoltato le due campane, ovvero, il produttore e i consumatori. Il primo afferma che Isio abbia un’autonomia di 50 minuti. Niente male… abbiamo pensato. 

Ascoltando l’altra campana, ossia, i consumatori, abbiamo appurato che le cose non stanno o se preferite, non starebbero così. Molti, infatti, lamentano che l’autonomia della batteria non si avvicini neanche ai 50 minuti che Bosch dichiara. Ma c’è dell’altro da aggiungere in merito, ovvero, i tempi di ricarica. Sono sufficienti 3,5 ore, che sinceramente ci sembra un tempo più che accettabile, per completare la ricarica.

 

Accessori facili da sostituire

Isio ha il sistema multiclick grazie al quale gli accessori si sostituiscono con grande semplicità: passare dal tosaerba allo sfoltirami non poteva essere più facile e per farlo non servono attrezzi. Isio è estendibile. Venduti a parte, infatti, ci sono tanti accessori importanti che ne aumentano le potenzialità. 

Grazie a sprayer, per esempio, si possono applicare soluzioni liquide per il benessere del prato. Con lo spargitore, invece, semi e fertilizzante vengono distribuiti uniformemente. Per lavorare con maggior comodità c’è il manico telescopico. Buone sensazioni ci sono arrivate dai materiali. L’attrezzo ci appare solido, ben costruito e affidabile. 

Quanto al costo siamo un po’ freddini, di certo non lo regalano ma neanche chiedono cifre spropositate. Tuttavia c’è da tenere in conto che se si è interessati anche agli accessori extra, la spesa da fare sale abbastanza; pertanto bisogna valutare con attenzione se ne vale davvero la pena.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS