Gli 8 migliori soffiatori a scoppio del 2022

Ultimo aggiornamento: 06.10.22

 

Soffiatori a scoppio – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Quando arriva il tempo della pulizia del giardino dalle foglie che cadono dagli alberi, è necessario farsi trovare pronti e se non possedete ancora un soffiatore potreste dare un’occhiata a quelli che abbiamo recensito appositamente per voi nella nostra classifica. La tabella comparativa in basso mette in evidenza alcuni di quelli che ci hanno convinto di più come McCulloch 1500 W, dal costo contenuto e comodo da usare grazie alle cinghie regolabili e ParkerBrand 3 in 1, ottimo per uso hobbistico e con funzione aggiuntiva di aspiratore e trinciatore.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori soffiatori a scoppio – Classifica 2022

 

Nella seguente classifica abbiamo selezionato per voi solo i migliori soffiatori a scoppio del 2022, per permettervi di scegliere quello più adatto alle vostre esigenze. Non troverete dunque solo prodotti professionali e costosi ma anche offerte più accessibili. Se anche dopo aver letto le nostre recensioni non sapete ancora quale soffiatore a scoppio comprare, vi invitiamo a leggere anche la guida che vi chiarirà tutti i dubbi in merito.

 

 

1. McCulloch aspiratore soffiatore velocità variabile 1500 W

 

Non solo soffiatore, ma anche aspiratore per ampliare così le capacità di utilizzo, il prodotto McCulloch si piazza tra i più venduti grazie anche a un prezzo estremamente contenuto che farà la felicità di tutti i consumatori che non vogliono spendere svariate centinaia di euro per un attrezzo che useranno relativamente poco.

Il comfort è al primo posto grazie alla conformazione a zaino che permette di caricare il tutto sulle spalle, regolando al meglio la posizione grazie alle cinghie imbottite, in questo modo vengono lasciate entrambe le mani libere di controllare l’apparecchio. 

La potenza del motore è pari a 1.500 watt e garantisce una velocità di soffiaggio di 355 km/h, ideale per curare il proprio giardino e anche per aree leggermente più estese. Il controllo diretto del soffiatore avviene tramite una manopola installata direttamente sul tubo, regolabile in base alla lunghezza del proprio braccio per un’impugnatura confortevole.

 

Pro

Comodo: A primo impatto sembra di aver a che fare con un attrezzo mastodontico, tuttavia una volta indossato diventa molto confortevole grazie all’impugnatura sul tubo e alle cinghie imbottite.

Economico: Se consideriamo la sua doppia funzione e la potenza del motore, ci troviamo di fronte a un apparecchio dal costo decisamente contenuto.

Manutenzione: Resa semplice dall’accesso immediato a filtro dell’aria e alla candela, senza la necessità di utilizzare alcun tipo di utensile aggiuntivo.

 

Contro

Aspiratore: Come spesso accade quando si parla di apparecchi per uso hobbistico, la funzione di aspirazione non è particolarmente potente o degna di nota.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. ParkerBrand soffiatore a benzina 3 in 1 

 

Quella di ParkerBrand è una delle opzioni per chi cerca un apparecchio versatile, la sua natura 3 in 1 permette infatti non solo di soffiare via le foglie ma anche di aspirarle e trinciarle. Il motore a due tempi, alimentato a benzina, è da 26 cc, pertanto si configura come utensile da giardino di livello intermedio, rivolto essenzialmente a utenti che devono farne un uso prettamente hobbistico. 

Tra i pregi ritroviamo una notevole facilità di utilizzo, grazie anche all’esaustivo manuale incluso nella confezione, in grado di aiutare anche i principianti che non hanno mai sfruttato uno strumento di questo tipo.

Secondo i pareri espressi dai consumatori che hanno avuto modo di provarlo, il soffiatore non è eccessivamente pesante, tuttavia se si esegue un lavoro di pulizia per tempi prolungati potreste avvertire un senso di affaticamento dovuto alle incessanti vibrazioni. Consigliato inoltre un serbatoio di rodaggio con miscela almeno al 4%.

 

Pro

Tre funzioni: Come soffiatore dà il meglio di sé, tuttavia è possibile anche sfruttarlo come aspiratore e trinciatore, per eliminare per sempre le foglie dal giardino.

Costo: Rispetto ad altri prodotti, soprattutto quelli a zainetto, ha un prezzo contenuto e si rivela una buona scelta per chi non deve lavorare su zone molto ampie.

Manutenzione: Nella confezione troverete un set basico per la pulizia dell’apparecchio e una bottiglia di miscela, per iniziare a utilizzarlo subito.

 

Contro

Vibrazioni: Se da un lato non è un soffiatore pesante, dall’altro emette comunque vibrazioni continue che potrebbero affaticare velocemente chi lo utilizza.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. United Trade soffiatore scoppio a zaino 

 

Il prodotto più economico che troverete all’interno della nostra lista, il soffiatore a scoppio indossabile come uno zaino di United Trade è l’opzione ideale per tutti gli utenti che hanno un budget limitato ma vogliono comunque dotarsi di questo utile apparecchio da giardino. Generalmente per questo prezzo è possibile trovare dei soffiatori non particolarmente comodi da usare, tuttavia quello di United Trade si indossa facilmente e si controlla grazie ai comandi sul tubo di aspirazione. 

Il motore da 43 cc con una potenza da 1,25 Kw è di tipo hobbistico, non bisogna quindi aspettarsi delle prestazioni eccellenti, tuttavia se avete un giardino di piccole o medie dimensioni, non avrete bisogno di maggiore efficienza.

La rumorosità è un punto a sfavore, tuttavia si tratta di un inconveniente facilmente risolvibile indossando delle cuffie antirumore, che consigliamo sempre quando i prodotti emettono una quantità di decibel elevata. Per scoprire dove acquistarlo vi basterà seguire il link sottostante.

 

Pro

Comodo: Rispetto ai modelli a singola mano, quelli a zainetto sono confortevoli e riducono anche il fastidio causato dalle vibrazioni.

Prezzi bassi: Uno dei più economici sul mercato, è la scelta più conveniente per chi non vuole spendere troppo e necessita di un soffiatore dalle buone prestazioni.

 

Contro

Spallacci: Secondo alcuni consumatori si rivelano un po’ troppo corti, tuttavia è una caratteristica molto soggettiva che varia in base anche alla corporatura.

Potenza: Non eccessivamente performante e decisamente rumoroso, può andare bene solo per chi deve pulire dalle foglie autunnali piccole aree.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. GrecoShop soffiatore a scoppio a spalla/zaino

 

Tra i prodotti più economici che possiate trovare nella nostra classifica abbiamo il soffiatore a scoppio di GrecoShop, da indossare comodamente come se fosse uno zaino. Nella confezione, oltre al dispositivo stesso troverete i tubi per il soffiaggio, un misurino in plastica per la miscela e, naturalmente, il libretto di istruzioni per aiutare i principianti a comprendere il funzionamento e le procedure di manutenzione.

Il motore ha una potenza di 1,25 Kw e, secondo quanto riferiscono i consumatori, è in grado di gestire non solo il proprio giardino ma anche zone leggermente più ampie, come per esempio strade e parchi. La qualità costruttiva è notevole nonostante parliamo di un prodotto di fascia intermedia ed è in grado di durare per anni, con centinaia di ore all’attivo senza fare una piega.

Le vibrazioni e la rumorosità rientrano nella norma, quindi chi non sopporta il fracasso di questi dispositivi dovrebbe ricordare di acquistare preventivamente anche delle cuffie antirumore.

 

Pro

Resa: L’accensione avviene sempre al primo colpo e non mostra segni di cedimento strutturale anche a distanza di anni dall’acquisto e con molte ore di lavoro all’attivo.

Potente: Il motore a scoppio è efficiente e il soffiaggio avviene dunque in modo soddisfacente, spostando qualsiasi tipo di materiale dalla zona interessata.

Montaggio: Molto semplice anche se bisogna seguire delle istruzioni tradotte in modo approssimativo dal cinese.

 

Contro

Rumore: Come molti altri apparecchi dal costo contenuto, emette una quantità di decibel a tre cifre. Può non essere adatto a tutti anche per le vibrazioni emesse, particolarmente intense.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Gardebruk Monzana soffiatore per foglie 4 in 1 a benzina

 

Effettuando una rapida comparazione con altri dispositivi venduti online, notiamo subito come il Monzana di Gardebruk includa una gran quantità di accessori, come la bocchetta curva per le zone erbose, che consentono di modificare in base alle esigenze l’assetto del soffiatore. Oltre a questa funzione può anche essere sfruttato come aspiratore, convogliando le foglie e i detriti direttamente nel sacco di raccolta da 45 litri presente nella confezione. 

Non ci troviamo di fronte a un motore particolarmente prestante, per questo motivo la sua applicazione primaria è comunque nell’ambito hobbistico, tuttavia ciò si traduce in un maggior comfort di utilizzo poiché anche se pieno di carburante ha comunque un peso contenuto.

Gli acquirenti che hanno un giardino piccolo in cui svolgono manutenzione ordinaria, troveranno nel Monzana un dispositivo economico e affidabile, tutti gli altri consumatori invece, che hanno superfici ampie su cui lavorare e necessitano di una maggiore potenza, dovrebbero guardare altrove.

 

Pro

Comodo: Data la sua leggerezza, anche a serbatoio pieno, è un apparecchio utilizzabile da chiunque in modo semplice e veloce, senza affaticare troppo.

Accessoriato: Nella confezione troverete tutto l’occorrente per sfruttare al meglio il dispositivo, come la bocchetta curva o il sacco di raccolta per i materiali da smaltire, come foglie e rametti.

Aspiratore: Non solo soffiatore, dunque, ma con la funzione aggiuntiva potrete eliminare completamente le foglie piuttosto che spostarle da un punto all’altro del giardino.

 

Contro

Potenza: Non si tratta di un soffiatore molto performante e dovrebbe quindi essere preso in considerazione solo per uso hobbistico o piccoli lavoretti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Husqvarna soffiatore resistente 125 B con tubo in linea

 

La compagnia svedese Husqvarna è nota nel campo dei soffiatori, così come in quello degli attrezzi per il giardinaggio. Il modello 125 B è leggermente diverso da quanto visto finora poiché non presenta alcuno zainetto da portare comodamente in spalla ma bisogna utilizzarlo a mano, fattore che non convince proprio tutti gli utenti.

Si rivela comunque una buona scelta se avete un giardino piccolo o un semplice vialetto che non volete si riempia di foglie durante il periodo autunnale, quando queste cadono in modo copioso.

Il motore a scoppio da 28 cc non è dunque troppo pesante, tenendo il tutto sotto i 5 kg, per poterlo manovrare con maggior velocità. La rumorosità è in linea con il resto dei prodotti, così come per altri soffiatori a scoppio supera i 100 decibel ed è quindi consigliato indossare delle cuffie antirumore. Il prezzo è un po’ più alto di quanto ci si aspetterebbe, per i consumatori oculati potrebbe quindi non essere la prima scelta.

 

Pro

Peso: Essendo inferiore ai 5 kg può essere utilizzato senza avvertire fastidi nonostante la presa non sia delle più comode. Alcuni potrebbero comunque preferirlo ai modelli a zaino.

Affidabilità: I materiali utilizzati sono di ottima qualità, come ci si aspetterebbe da un prodotto creato dal popolare brand svedese, leader nel settore del giardinaggio.

 

Contro

Prezzo: Il costo non è esattamente basso, il prodotto avrebbe beneficiato di un prezzo entry level per attirare più utenti dal budget contenuto.

Decibel emessi: Secondo il produttore il valore esatto è di 107 dB. Necessiterete dunque di una protezione per le orecchie durante l’utilizzo, soprattutto se prolungato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Honda HHB 25 motore 4 tempi a carburante

 

Il brand giapponese Honda propone un soffiatore con motore a 4 tempi da 25 cc, leggermente più impegnativo delle altre proposte dal punto di vista del prezzo ma estremamente affidabile data la qualità globale dei prodotti della compagnia. HHB 25 permette sia la regolazione della velocità sia dell’emissione d’aria, per personalizzare la propria sessione di lavoro in base al luogo da pulire. 

Se preferite spendere un po’ di più ma avere a disposizione un apparecchio semi-professionale che possa durare per anni, allora dovreste valutare la possibilità di investire nel soffiatore HHB 25. 

Tuttavia, bisogna anche sottolineare che chi ne fa un semplice uso saltuario, potrebbe trovarlo un po’ troppo costoso per le vostre esigenze, prima di acquistare basandosi solo sulla fama del brand, vi invitiamo pertanto a prendere attentamente in considerazione la superficie che avete intenzione di pulire. Buona invece la leggerezza che, a serbatoio vuoto, non supera i 5 kg.

 

Pro

Efficienza: Quando si parla di brand giapponesi, la qualità e l’attenzione ai dettagli sono la norma. Honda è decisamente affidabile sotto questo frangente.

Potente: Potremmo definire HHB 25 un soffiatore semi-professionale, adatto non solo al giardino di casa ma anche ad aree più ampie.

Leggero: Il peso del dispositivo, senza carburante, è di circa 4,5 kg, per questo motivo si rivela molto comodo da usare senza affaticare le braccia.

 

Contro

Prezzo: Se le prestazioni non vi interessano e fate un uso saltuario del soffiatore, quello proposto da Honda potrebbe rivelarsi un po’ troppo costoso per le vostre esigenze.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Echo PB770 soffiatore foglie a zainetto 

 

Il soffiatore proposto dal brand Echo ha un approccio professionale derivante non solo dal costo superiore alla media ma soprattutto dalle prestazioni indicate. Parliamo infatti di un apparecchio con motore da 3,9 cavalli e cilindrata pari a 63,3 cc, in grado di spostare un volume d’aria notevole: 1.314 m³/h alla velocità massima di 92,2 m/s. Se siete dunque alla ricerca di qualcosa di performante, non potreste trovare di meglio in vendita sul mercato.

Data la potenza, però, e l’ottima costruzione di cui gode, bisogna fare attenzione anche ad alcuni dettagli che potrebbero renderne l’utilizzo un po’ più difficile, come per esempio la pesantezza. Non è un prodotto che le persone più in là con l’età riuscirebbero a sfruttare spesso per la rimozione delle foglie dal vialetto o dal giardino di casa.

Per scoprire dove acquistare Echo PB770 non dovete far altro che cliccare sul link sottostante, per raggiungere così la pagina del venditore.

 

Pro

Materiali: Notevole la qualità costruttiva che lo rende resistente e adatto anche ai lavori più duri, senza il rischio di rotture accidentali.

Comodo: Una volta posizionato il prodotto in spalla, saldamente ancorato con le cinghie, potrete gestire la soffiatura direttamente dalla manopola presente sul tubo.

Professionale: Può essere utilizzato in modo soddisfacente sia nel proprio giardino di casa, sia su aree un po’ più estese, ottenendo comunque risultati degni di nota.

 

Contro

Costo: Il prezzo di vendita non è basso, proprio perché parliamo di un apparecchio professionale in grado di svolgere in modo efficiente il proprio lavoro.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un soffiatore a scoppio

 

Capire come scegliere un buon soffiatore a scoppio, che sia magari nuovo e non da troppo tempo sul mercato, richiede un po’ di conoscenza dei brand disponibili e dei loro modelli. Se però non vi siete mai informati riguardo questa categoria di prodotti, allora potete seguire la nostra guida che vi aiuterà a capire quali sono gli elementi principali da prendere in considerazione.

Perché non un soffiatore elettrico?

Questa categoria di soffiatori è sicuramente la più accessibile, non solo dal punto di vista del prezzo ma anche da quello della facilità di utilizzo. D’altronde, basta collegare il prodotto alla presa di corrente e attivarlo per iniziare immediatamente a lavorare, senza perdere tempo con carburante e manutenzione. 

Tuttavia, un motore elettrico non raggiunge la potenza di uno a scoppio e, se può rivelarsi utile in caso di giardini molto piccoli, nel caso di zone ampie può essere completamente inutile. In questo frangente entrano dunque in azione i soffiatori a scoppio, alimentati da carburante che può essere benzina o miscela. 

Se i vantaggi sono molteplici, come liberarsi dalla schiavitù del cavo di alimentazione e performance elevate, dall’altro bisogna ricordare che non si tratta di una scelta tutta rose e fiori e vi saranno comunque degli elementi negativi da prendere in considerazione.

 

Rumore e altri svantaggi

Il primo elemento a cui si pensa quando si parla di motore a scoppio è la rumorosità e ciò è vero per i soffiatori di questa tipologia poiché emettono un quantitativo di decibel elevato, costringendo quindi a usare nella maggior parte dei casi delle cuffie antirumore. 

Altri dettagli che potrebbero rivelarsi scomodi sono poi la necessità di effettuare una manutenzione accurata ogni sei mesi circa, da soli se si possiedono le competenze necessarie o da un tecnico specializzato che potrebbe presentarvi un conto salato. Prima di optare immediatamente per un soffiatore a scoppio, quindi, ricordate che potreste ritrovarvi a spendere più di quanto preventivato.

 

Potenza e modelli

Se nonostante ciò siete decisi a investire in un soffiatore a scoppio, allora dovrete valutare la potenza del motore, facilmente individuabile nelle nostre recensioni o nella scheda tecnica di ogni apparecchio e la loro tipologia, che ne determina la semplicità di utilizzo.

I soffiatori a mano singola sono generalmente più leggeri ma, se eseguite un lavoro di pulizia particolarmente lungo, potrebbero comunque sfiancarvi a causa delle vibrazioni emesse, quindi si rivelano adatti solo per utenti che non devono tenerli in funzione per molto tempo. Molto più comodi sono invece quelli a zainetto che, grazie a delle cinghie possono essere agganciati sulle spalle, distribuendo quindi il peso leggermente superiore in maniera uniforme. Questi ultimi sono adeguati se avete spazi ampi su cui effettuare la pulizia.

Materiali e prezzo

Più basso è il prezzo del dispositivo e altrettanto economici saranno i materiali con cui è costruito. Spendere poco è sicuramente un vantaggio per chi ha un budget limitato, tuttavia bisogna anche tener presente che ciò influirà sulla qualità globale del prodotto. 

Se ne fate un uso saltuario, allora ha senso investire una somma contenuta e, mal che vada, sostituire completamente il soffiatore quando se ne presenterà la necessità. D’altro canto, però, se lo usate con una certa regolarità allora vale la pena spendere un po’ di più per dotarsi di un dispositivo professionale che possa durare nel tempo.

Scegliere il miglior soffiatore a scoppio sul mercato, quindi, è una semplice questione di analisi delle proprie esigenze. Riuscendo a identificare queste ultime, saprete immediatamente quale articolo acquistare.

 

 

 

Come funziona il soffiatore a scoppio

 

Dopo aver acquistato il miglior soffiatore a scoppio per le vostre esigenze, è necessario comprenderne il funzionamento prima di ritrovarsi con un dispositivo danneggiato. Rispetto ai soffiatori elettrici, infatti, non basta caricarne la batteria e attivarli con il pulsante di accensione ma dovrete seguire attentamente le istruzioni presenti nel manuale. Non dimenticate di averlo sempre a portata di mano, soprattutto se non avete mai usato un dispositivo di questo tipo.

Quelli a scoppio sono alimentati a benzina o miscela, quindi il primo passaggio è proprio quello di inserire il carburante nell’apposito serbatoio. Per scoprire quale utilizzare vi rimandiamo a quanto scritto nel libretto di istruzioni, poiché cambia in base al modello scelto, tuttavia per quanto concerne i motori a quattro tempi, talvolta può essere una buona idea rodare il motore con una miscela al 4%, almeno per il primo serbatoio.

Quando scegliete il carburante dovrete assicurarvi che non sia troppo vecchio, poiché causa principale di ingolfamento del motore, un’evenienza tutt’altro che piacevole che vi costringerà nel migliore dei casi a svuotare il serbatoio e pulirlo in maniera certosina, mentre in quella peggiore a sostituire completamente l’apparecchio o il motore stesso.

Sicurezza

Dopo aver inserito il carburante adatto, dovrete passare all’accensione vera e propria ma fate sempre attenzione che non vi siano persone intorno a voi dal momento che il getto d’aria potrebbe far volare via detriti, piccole pietre e rametti che, lanciati contro altri individui potrebbero ferirli. Se avete a disposizione un apparecchio professionale consigliamo di indossare guanti e occhiali protettivi, nonché delle cuffie antirumore per proteggere i timpani dall’elevata rumorosità, che spesso supera i 100 decibel.

I soffiatori con motore a scoppio non sono inoltre pensati per essere usati al chiuso, dal momento che i fumi di scarico sono altamente tossici, quindi ricordate che se avete esigenza di pulire il garage da foglie che si sono introdotte all’interno, dovrete fare in modo che la porta principale sia aperta e che il locale sia ben ventilato. 

In fase di utilizzo è sconsigliato salire su scale, sedie o simili poiché il peso dello zainetto o del dispositivo a mano singola potrebbe farvi perdere l’equilibrio. Ricordate sempre di lavorare in sicurezza ed evitate qualsiasi approccio rischioso.

Pulizia

La manutenzione potrebbe sembrare un’attività noiosa e inutile, tuttavia è importantissima per i motori a scoppio. Tra i consigli che è importante seguire abbiamo per esempio la sostituzione del filtro della miscela, qualora il prodotto ne sia provvisto, ogni sei mesi circa, inoltre anche la griglia di protezione della ventola deve essere libera da polvere e altri detriti, per evitare che il sistema di raffreddamento del motore possa andare in panne, rischiando un surriscaldamento globale. Abbiate dunque sempre cura del vostro soffiatore e, qualora fosse necessario, smontatelo seguendo il manuale di istruzioni per pulirne in modo attento ogni elemento.

 

 

 

Domande frequenti

 

Quanto costa un soffiatore a scoppio?

Sul mercato, come molti di voi sapranno, esistono due tipologie di soffiatori: quelli elettrici e quelli con motore a scoppio. Nel primo caso parliamo di apparecchi che hanno un costo molto contenuto ma allo stesso tempo anche le prestazioni sono trascurabili, adatte per chi ha un piccolo giardino o un viale di casa da pulire saltuariamente. Quando si parla invece di soffiatori a benzina la questione è un po’ più complessa perché si entra nel territorio dei dispositivi un po’ più professionali. Pertanto, se consideriamo tale dettaglio, è lecito aspettarsi prezzi superiori al centinaio di euro, in alcuni casi eclatanti anche migliaia.

Perché scegliere un soffiatore a scoppio?

I vantaggi sono molteplici, innanzitutto potrete godere di una potenza maggiore che consente di eseguire i lavori su zone estese in modo molto più veloce ma eviterete anche di andare incontro al deterioramento della batteria che, per quanto riguarda i soffiatori elettrici, dovrà comunque essere cambiata prima o poi. I soffiatori a scoppio richiedono comunque un po’ di manutenzione per funzionare nel tempo ma sono i preferiti dei professionisti per la loro affidabilità.

 

Soffiatore/aspiratore, come funziona?

Alcuni apparecchi venduti online dispongono anche di una funzione aggiuntiva oltre quella di soffiatore, ovvero quella di aspirazione. Le foglie e i detriti, una volta attivata, verranno risucchiati all’interno del tubo e convogliati in un contenitore dove verranno stoccati o smaltiti, a seconda dei modelli. Generalmente sono apparecchi più pesanti, poiché devono avere anche un serbatoio, e non sempre garantiscono prestazioni eccellenti, quindi possono non essere adatti a tutte le esigenze.

 

Cosa fare quando sento odore di carburante?

In fase di utilizzo del vostro soffiatore a scoppio, potreste ritrovarvi ad avvertire odore di carburante, soprattutto in fase di avviamento. Questo potrebbe provenire dalla marmitta, segno che è presente un problema di ingolfamento. Per evitare che tale evenienza si presenti bisogna assicurarsi di non usare carburante troppo vecchio o diverso da quello indicato nel manuale di istruzioni del soffiatore. 

Se ormai il danno è fatto e non sapete come comportarvi, vi consigliamo innanzitutto di svuotare interamente il serbatoio, successivamente facendo fede a quanto riportato nel manuale in caso di tali incidenti, provvedete alla pulizia certosina prima di rimettere in moto l’attrezzatura.

 

Miscela o benzina?

Prima di effettuare l’acquisto del vostro nuovo soffiatore a scoppio bisogna anche informarsi sul tipo di carburante che dovrà essere utilizzato. Solitamente questi possono essere benzina oppure miscela. Le percentuali sono variabili e non tutti gli apparecchi utilizzano gli stessi rapporti, pertanto vi invitiamo a leggere adeguatamente non solo le nostre recensioni ma anche le singole schede tecniche per avere tutti i dettagli del caso.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS