Le 8 migliori reti antigrandine del 2022

Ultimo aggiornamento: 06.10.22

 

Reti antigrandine – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Le piante hanno tanti nemici, parassiti e malattie varie ma anche gli eventi climatici possono causare grossi danni, spesso irreparabili, e se la campagna ha bisogno della pioggia, farebbe a meno della grandine. Questo fenomeno atmosferico può causare non pochi danni a seconda della quantità e della dimensione dei chicchi che cadono. Una grandinata spesso non lascia scampo ai prodotti agricoli ma provoca problemi anche nei centri urbani, le auto riportano ammaccature, anche grosse e chicchi di certe dimensioni possono provocare ferite a persone e animali. Se l’uomo può proteggersi da questo fenomeno restando a casa o mettendosi al riparo, le piante non possono muoversi. Ciò non significa che debbano restare alla mercé dei chicchi di ghiaccio, con conseguente danno economico per l’agricoltore. Cosa fare? Per esempio prendere in considerazione delle reti antigrandine come queste due: la Maniver Retetto ci è piaciuta per le trame fitte oltre che per il prezzo vantaggioso. Conveniente anche la Tenax Defender che protegge adeguatamente le piante dell’orto.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori reti antigrandine – Classifica 2022

 

Trovare la giusta rete per il frutteto ma anche eventualmente per l’orto, richiede una certa attenzione, elementi fondamentali emergono dalla recensione scritta per ciascuna delle reti selezionate, suggeriamo di non sottovalutare le nostre analisi e di tenere in conto i pro e i contro da noi segnalati. Per una scelta più comoda del prodotto, abbiamo organizzato le reti secondo una classifica ma abbiamo aggiunto anche dei link utili a chi vuol sapere dove acquistare a prezzi bassi le reti della migliore marca che sono tra le più vendute online. 

 

Rete antigrandine 6×10

 

1.  Maniver Retetto Rete Antigrandine 6 x 10 m 

 

Retetto di Maniver è una rete con dimensioni di 6 x 10 metri che ha brillantemente superato le nostre attese iniziali. Il prezzo potrebbe trarre in inganno nel senso che c’è il rischio di pensare che si tratti di un articolo poco performante e invece non è così. Per carità qualcosina manca ma si tratta di un paio di dettagli e lasciamo al lettore il compito di decidere se sono trascurabili o meno. 

Non mancherete di notare come sono fitte le trame, abbiamo raccolto testimonianze non solo di chi la rete l’ha montata ma l’ha anche testata con una o più grandinate, ebbene, la prova è stata superata anche con precipitazioni intense di chicchi di ghiaccio. Ricapitolando: prezzo buono e resistenza alla grandine. 

Passiamo al rovescio della medaglia: attenti a quando la montate perché si smaglia facilmente, basta un rametto. Diversi clienti, poi, si sono lamentati per l’assenza degli occhielli che effettivamente sono comodi per assicurare la rete.

 

Pro

Costo: Non solo noi ma anche buona parte delle persone che hanno comprato Retetto giudicano il prezzo di vendita molto conveniente.

Trame: Quelle della rete sono molto fitte, quando ha grandinato la risposta è stata impeccabile come testimoniano i consumatori.

 

Contro

Smaglia: Attenzione in fase di montaggio, pare che basti poco per farla smagliare quindi non fatela impigliare in rami e rametti.

Occhelli: Abbiamo notato l’assenza degli occhielli, cosa che giudichiamo negativamente in quanto sono comodi per assicurare la rete con le corde.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Rete antigrandine per orto

 

2. Tenax Rete Antigrandine Tessuta, Defender, 4,00 x 5 m 

 

Defender è una rete antigrandine per orto. Oltre a impedire che i chicchi di ghiaccio rovinino le piante offre anche una adeguata protezione dai raggi UV lasciano al contempo passare la luce di cui le piante hanno bisogno per prosperare  e crescere rigogliose. L’installazione della rete non presenta difficoltà, poggia sopra una struttura composta da pali arquati e riesce a tenere lontano anche animali come i gatti. 

Alla prova del fuoco, ovvero, pioggia e grandine, la rete ha retto senza affanno. A riguardo le testimonianze dei consumatori parlano chiaro. Quanto detto non deve far credere che si possa manovrare maldestramente Defender durante il montaggio, attenzione a non farla somigliare perchè basta poco per farla smagliare. 

Ciò detto siamo convinti che il prezzo di vendita sia buono quindi anche se dovessero servire più metri (a proposito sono disponibili tre misure) si riesce a contenere la spesa.

 

Pro

Efficace: La rete si dimostra una eccellente ed efficace protezione contro i chicchi di grandine, anche se grossi, non provocano danni.

Luce: Sappiamo quanto sia importante per le piante la luce del sole, al contempo i raggi UV in eccesso possono essere dannosi: questa rete da un lato consente alle piante di ricevere sufficiente luce e dall’altro blocca i raggi.

Prezzo: Siamo concordi con quei clienti che acquistando la rete hanno evidenziato il prezzo conveniente rispetto ad altri prodotti simili.

 

Contro

Strappi: Occorre fare attenzione durante l’installazione della rete perché se si impiglia e facile che si smagli nel tentativo di dristicarla.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Rete antigrandine 10×10

 

3.  Blinky 79804 Rete Antigrandine, 10 mt, 400 cm

 

Blinky è una buona rete se usata per l’orto mentre non ci sembra essere adatta per frutteti e vigneti. È piuttosto sottile ma comunque resistente, la maglia non è fitta ma appunto, per l’orto non costituisce un grosso problema e comunque non c’è modo per i chicchi dannosi di oltrepassare la rete. 

La luce passa agevolmente, non fa ombra. Naturalmente anche gli uccelli sono tenuti a distanza. Il montaggio della rete è semplicissimo ed ha una buona elasticità. Non smaglia o quantomeno nessuno degli utenti che hanno fatto sapere la loro opinione in merito ha riportato una notizia del genere. 

Il prezzo non è spropositato, anzi, diciamo pure che può essere ritenuto conveniente. In conclusione è una rete che consigliamo di tenere in considerazione per il proprio orto, crediamo non resterete delusi per l’acquisto.

 

Pro

Protezione adeguata: Usata per riparare l’orto dalla grandine, la rete costituisce una ottima protezione ed è efficace anche contro gli uccelli.

Non smaglia: Con piacere segnaliamo che la rete non smaglia o almeno non abbiamo notizie del genere visto che nessuno se n’è lamentato.

Prezzo: Considerata la sua efficacia e resistenza ci riteniamo soddisfatti del prezzo di vendita che ci porta  a descrivere il prodotto come vantaggioso.

 

Contro

Sottile: La rete non è molto spessa e non la riteniamo indicata per fungere da protezione contro la grandine nel caso di frutteti e vigneti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Rete antigrandine 4×10

 

4. Retelandia Rete antigrandine per orti, giardini

 

Quella di Retelandia è ideale se siete alla ricerca di una nuova rete antigrandine 4×10 m, che possa proteggere le vostre colture da vari problemi, come appunto la grandine o gli uccelli. Ideale per orto e frutteto, è tessuta e resistente ai raggi UV, quindi non scolora con il tempo.

Allo stesso modo non ostacola il passaggio della luce, dell’acqua o anche dell’aria, impedendo agli agenti esterni di rovinare le colture, ma permettendo quindi anche una buona crescita delle piante.

Pratica da usare, convince anche perché è uno dei modelli più economici tra quelli venduti online, quindi è da consigliare anche per chi cerca il risparmio. C’è tuttavia chi non se ne dice convinto, in quanto non la ritiene così tanto robusta.

 

Pro

Antigrandine: Indicata per eliminare questo problema, come anche quello degli uccelli, e proteggere quindi le proprie colture.

Traspirante: Permette alla luce, all’aria e all’acqua di passare, assicurando così di non far mancare niente alle piante.

Pratica: Molto facile da usare, è un modello che non richiede particolari sforzi quindi gestibile da tutti.

 

Contro

Robustezza: Non è consigliabile tagliarla o strattonarla troppo, in quanto non risulta così tanto resistente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Rete antigrandine 3×10

 

5. Verdelook Tessuto Antigrandine Mini Rotoli, Dim 3X10 m

 

Per chi deve fare i conti con il budget, soprattutto se l’area da coprire richiede diversi metri quadrati di rete antigrandine, possiamo suggerire la Verdelook che non ha un costo eccessivo. È evidente, però, che non bisogna aspettarsi di avere tra le mani una rete che fa dello spessore e della resistenza il suo punto di forza, insomma, è sottile ma, a meno che non piovano dal cielo delle palle da tennis di ghiaccio, dovrebbe reggere all’urto e tenere le piante al sicuro dalle grandinate. 

La maglia lascia passare una buona quantità di luce, quindi può tranquillamente essere impiegata con quegli ortaggi che non devono stare all’ombra per svilupparsi bene. Naturalmente protegge dai raggi UV. 

Può capitare che la rete si smagli, come detto non brilla per resistenza, quindi bisogna prestare la consueta attenzione e non farla impigliare, soprattutto durante l’installazione, altrimenti il rischio di ritrovarsi con qualche buco è concreto.

 

Pro

Economica: Il suo prezzo contenuto consente a chi ha un budget ristretto di risparmiare denaro nel coprire aree anche grandi.

Raggi UV: La rete va bene anche per coprire gli ortaggi, lascia passare sufficiente luce e al contempo protegge dai raggi UV.

Installazione: Sistemare la rete a protezione dei frutteti, dei vigneti ecc, non comporta significative difficoltà, serve solo forza di volontà.

 

Contro

Spessore: Non è una rete dal grande spessore, di conseguenza la resistenza non è eccezionale e se si impiglia da qualche parte rischia di rompersi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Rete antigrandine per giardino

 

6.  Mitef Rete anti-invecchiamento, anti-grandine, per giardino e verdura

 

È una rete molto resistente e di questo abbiamo avuto la conferma spulciando tra diverse recensioni degli utenti che anche in seguito a forti grandinate hanno raccontato di non aver subito danni. Resiste all’impatto della grandine ma anche al trascorrere del tempo, essendo antinvecchiamento. 

È ovvio che quanto appena detto non significa che siamo alla presenza di un oggetto eterno ma potrete comunque lasciare la rete installata a lungo prima di sostituirla. La Mitef non ostacola l’aerazione e neanche il passaggio della luce ma protegge le piante dai raggi UV. 

È una buona protezione anche contro gli uccelli, volendo, se avete uno stagno con i pesci e non volete che qualche animale li disturbi, torna utile anche in questo caso. Unico elemento che gioca a sfavore, secondo noi, è il prezzo ma del resto sappiamo tutti che la qualità si paga.

 

Pro

Resistente: Abbiamo avuto buone sensazioni dalla qualità del materiale, la rete si presenta molto resistente e chi l’ha testata con la grandine si è detto soddisfatto.

Aria: La rete non implica in nessun modo la circolazione dell’aria dunque le piante e chi magari si trova sotto la rete stessa, respirano ottimamente.

Passaggio della luce: La grandine non passa, lo abbiamo detto, mentre la pioggia e soprattutto la luce del sole filtrano senza problemi, nel contempo sono bloccati i raggi UV.

 

Contro

Prezzo: Rete di buona qualità, si è capito ma costa anche qualcosina quindi bisogna necessariamente fare i conti con il budget di cui si dispone.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Rete antigrandine 5×4

 

7.  Windhager Rete antigrandine

 

La soddisfazione della clientela per questa rete è pressoché totale, i giudizi positivi non si contano neanche, dunque era impossibile non proporvela ma è bene avvertirvi tutto che si tratta di un prodotto caro. Certo è che non sprecherete il vostro denaro perché la rete è di ottima qualità, costruita con buoni materiali e cosa molto importante, è parecchio resistente dunque può fronteggiare anche grandinate abbondanti e violente. 

Non smaglia quindi se si impiglia da qualche parte dovrebbe resistere senza problemi. La luce  e la pioggia filtrano liberamente così come l’aria. Ecco, questo è un altro dei pregi che vale la pena menzionare: l’areazione. Se starete sotto la rete non avvertirete quel senso di soffocamento che invece capita con articoli di pessima qualità. 

Dimenticavamo di dire che le piante sono anche protette dai raggi UV. Insomma, se il denaro non costituisce un problema non vediamo motivi per sconsigliarvi la Windhager.

 

Pro

Materiali: Dal punto di vista dei materiali dobbiamo dire che c’è poco di cui lamentarsi, anzi, non c’è nulla: è tutto molto resistente e duraturo.

Efficace: Può grandinare quanto vi pare, anche con chicchi belli grossi, state certi che la rete reggerà senza dare segni di cedimento.

Circolazione: L’aria circola liberamente, non viene assolutamente ostacolata dalla rete e se piove non preoccupatevi, l’acqua fluirà senza problemi.

 

Contro

Costo: Il prezzo potrebbe essere un ostacolo all’acquisto, soprattutto se dovete proteggere un’area parecchio grande.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Rete antigrandine professionale

 

8. Tenax Iridium 4,00×5 m, Rete Antigrandine Professionale 

 

La Tenax è una rete interessante, non solo è antigrandine ma migliora e velocizza la maturazione dei frutti i quali sono protetti anche da vento, sbalzi termici e gelate. Il passaggio della luce non è ostacolato, anzi è favorito dal colore bianco, luce che oltretutto viene ben distribuita. 

Ottima la protezione dai raggi UV. Le misure dichiarate sono 4 m x 5 m ma stando a quanto affermato da alcuni clienti queste non solo non corrispondono ma la rete è anche tagliata grossolanamente. Ciò lascia perplessi tenendo conto che il prezzo di vendita non è certo tra i più bassi. 

È un peccato perché, a parte il problema appena citato, siamo convinti che si tratti di un prodotto valido ed efficace nello svolgere la sua funzione. Le piante sono protette, la luce passa come si deve, insomma, riteniamo che basti davvero poco per migliorare ulteriormente la Tenax.

 

Pro

Maturazione frutti: La rete non ha solo il pregio di proteggere le piante dalla grandine ma anche di migliorare e velocizzare il processo di maturazione dei frutti.

Distribuzione luce: Il colore bianco non solo permette un adeguato passaggio della luce filtrando i raggi UV ma ne migliora anche la distribuzione dal punto di vista della uniformità.

 

Contro

Taglio: Abbiamo letto di utenti che lamentano una mancanza di corrispondenza tra le misure dichiarate e quelle effettive, inoltre la rete è tagliata grossolanamente.

Prezzo: A queste cifre è lecito aspettarsi che tutto sia perfetto, che le misure siano rispettate e quant’altro. Se non si rispettano queste condizioni per noi il costo è eccessivo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare una rete antigrandine

 

Individuare le migliori reti antigrandine del 2022 disponibili sul mercato ha richiesto da parte nostra un grande lavoro ma alla fine siamo riusciti a selezionare delle offerte che siamo certi saranno di grande interesse per i nostri lettori. Sono diverse quindi invitiamo a fare una comparazione tra tutte le nostre proposte e confrontare i prezzi della migliore rete antigrandine. 

Va bene la presenza di una lista di prodotti tra cui scegliere ma se voleste fare a meno di questi consigli per gli acquisti, sapreste come scegliere una buona rete antigrandine? Ora come ora forse no ma abbiate fede, dopo aver letto la nostra guida sarete in possesso degli strumenti necessari a decidere quale rete antigrandine comprare.

Le alternative alla rete antigrandine

Ci sembra giusto, prima di entrare nel dettaglio, mettere il lettore a conoscenza del fatto che esistono un paio di alternative alle reti antigrandine. Perché ci teniamo a fare presente questa cosa? Sostanzialmente per un motivo economico. Coprire un vigneto, un frutteto ecc con questa speciale rete può comportare un grosso esborso economico se l’area da coprire è vasta. 

Noi consigliamo la rete per aree contenute o magari in quelle parti del terreno dove sono piantate coltivazioni più delicate e/o pregiate. Ma veniamo alle soluzione alternative: razzi allo ioduro d’argento, una sostanza che riduce le dimensioni dei chicchi, anche se li moltiplica. Un’altra possibile soluzione è il cannone antigrandine, è molto diffuso in agricoltura però sulla sua efficacia, dobbiamo dirlo, i pareri sono discordanti.

 

Tipi di rete antigrandine

Tutte le reti antigrandine sono uguali? In effetti no, queste si diffrenziano per peso espresso in grammi per metro quadrato e dimensione della maglia. Alcune di queste sono più indicate per i frutteti ed i vigneti. Vediamo qualche esempio. Per i frutteti come kiwi, mele,ciliegie, pere e naturalmente uva si utilizzano fondamentalmente due tipi: la raschel e quella a giro inglese, questa rispetto alla raschel ha una maglia molto più fitta. 

Ad ogni modo parliamo di reti molto resistenti che non solo mettono le piante al riparo dalla grandine ma anche dagli uccelli, altri animali e dal sole cocente. Aggiungiamo che per i vigneti è preferibile la rete a giro inglese in quanto non si smaglia dunque può essere sollevata senza preoccupazioni.

Resistenti

Una delle caratteristiche fondamentali da rintracciare in una rete che deve proteggere le piante dai chicchi di grandine, anche piuttosto grossi è la resistenza. Un indice della robustezza della rete, ipotizzando che sia stata tessuta ad opera d’arte è il peso per mq. Facciamo un esempio: una rete che pesa 60 gr/mq offre maggiori garanzie di una che pesa, per esempio, 45 gr/mq.

 

 

 

Come montare una rete antigrandine su un vigneto

 

L’uva è uno dei frutti che più soffre le grandinate, un evento atmosferico del genere può rovinare un’intera annata di produzione del vino e non solo. La gravità delle conseguenze economiche potete immaginare facilmente. Ecco perchè è importante proteggere l’uva, soprattutto se è quella usata per la produzione di vini pregiati. Non è il caso di badare a spese e servirsi della migliore rete antigrandine disponibile. Nei prossimi paragrafi spiegheremo come eseguire la corretta installazione della rete antigrandine.

Il kit di testata

Per installare correttamente la rete a protezione di un vigneto suggeriamo di procurarvi dei buoni pali di tensionamento, grazie a questi è sufficiente una sola persona per registrare la rete. Ricordate che la corretta tensione della rete è un aspetto cruciale.

 

Stendete la rete

La rete va srotolata progressivamente usando come appoggio la struttura che sovrasta il vigneto (o altra coltivazione) a cominciare dai pali di sostegno. Assicurativi che la rete non resti impigliata in un ramo o altro perché poi, tirando, potrebbe smagliarsi.

 

Fissate la rete

La rete va fissata ai pali e/o altri punti di aggancio. Si può usare del filo di ferro ma è comunque una soluzione superata e poco pratica. Chi lo desidera può servirsi di apposite placchette studiate per le reti antigrandine che presentano anche un codino avvolgirete. Il vantaggio con un accessorio del genere è doppio: sgancio e aggancio rapido e, secondo, tengono ferma la rete quando arrotolata.

 

Meccanismo per il sollevamento della rete

Molto utile può essere dotare la copertura del vigneto di un meccanismo interfilare, questo serve a sollevare la rete e, naturalmente, abbassarla. L’utilità di questo sistema emerge ogni volta che si presenta la necessità di eseguire degli interventi sulle viti. Questo meccanismo può essere montato su qualsiasi tipo di palo indipendentemente che sia di legno, metallo o cemento.

La molla distanziale

Un altro accessorio che consigliamo di applicare alla rete è la molla distanziale, utile a evitare che la rete aderisca ai grappoli nel corso del processo di maturazione. Non solo, perché in caso di forti grandinate distanzia debitamente la rete dall’uva. 

 

Conclusione

Come avrete capito la rete dasola può non bastare ed è fondamentale, ai fini di una installazione funzionale ed efficace, servirsi di una serie di accessori come quelli indicati così da prevenire ogni tipo di problema.

 

 

 

Domande frequenti

 

Sono un agricoltore che vive in una zona dove spesso la grandine fa danni, esistono dei contributi per la realizzazione di un impianto antigrandine?

È possibile l’erogazione di contributi a livello regionale che coprono parte delle spese sostenute alla realizzazione di un impianto antigrandine. È chiaro che il suddetto contributo non va dato per scontato e che ci sia ogni anno, dunque invitiamo a verificare presso il sito della Regione di appartenenza dove è spiegato, eventualmente, anche come accedervi.

Posso scegliere il colore della rete antigrandine senza tenere conto di alcun vincolo?

La scelta del colore non è sempre libera, ci sono casi particolari dove la scelta del bianco  è ritenuta dannosa per il paesaggio. A loro posto possono essere utilizzate reti antigrandine verde scuro oppure nero in quanto più mimetiche. Per maggiori informazioni consultate il sito della vostra regione.

 

Di che colore è la rete antigrandine?

Le reti antigrandine sono disponibili in quattro diverse colorazioni: verde scuro, nero, bianco e grigio.

 

Le reti antiuccelli vanno bene anche contro la grandine?

No, sebbene le reti antigrandine possano essere usate anche contro gli uccelli, quelle pensate appositamente per tenere alla larga i volatili non sono efficaci contro la grandine. Molti, magari perché tentati da un costo più basso, fanno un tentativo credono che la rete antiuccelli possa andare bene comunque ma, assolutamente non è così.

 

Voglio coprire i miei ortaggi con una rete antigrandine ma sono sono preoccupato che possa fare ombra…

Le reti antigrandine hanno la proprietà di far filtrare la luce del sole così come la pioggia, non solo, perché nel lasciar passare la luce schermano i raggi UV, dunque una rete del genere può solo fare bene alla pianta.

 

Quante persone servono per installare una rete antigrandine?

Nel caso di pochi metri quadrati da coprire è un lavoro che può essere portato a termine da due persone. Sia chiaro, portare a termine da soli l’installazione quando l’area è piccola non è un’impresa impossibile ma i tempi si allungano parecchio.

La rete antigrandine va sostituita?

Sì, la rete non è eterna: pioggia, sole, grandine, alte e basse temperature hanno sempre effetti deterioranti quindi dopo un certo numero di anni inevitabilmente la rete va sostituita. Dopo quanto tempo? Bhe, dipende anche dalla qualità dei materiali tuttavia volendo fare una stima potremmo dire che la sostituzione si rende necessaria ogni 3 o 5 anni. C’è da aggiungere che lasciare la rete montata soltanto durante i periodi dell’anno dove c’è il concreto rischio di una grandinata, permette di aumentarne la longevità poiché non costantemente esposta agli agenti atmosferici.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS