Alpina Bl 510 SBQ – Recensione

Ultimo aggiornamento: 28.09.22

 

Principale vantaggio

Il tagliaerba è dotato di un ottimo motore che assicura buonissime performance, inoltre la manutenzione necessaria è minima, principalmente bisogna preoccuparsi del livello dell’olio e, grazie alla marmitta Lo-Tone, il rumore è basso.

 

Principale svantaggio

In vero c’è poco da obiettare su questo modello, l’attacco delle ruote appare troppo debole e il manico poteva essere concepito meglio, soprattutto sarebbe potuto essere più ergonomico.

 

Verdetto: 9.8/10

Questo tagliaerba affronta con decisione il prato anche se l’erba è alta e umida. Dotato di un ottimo motore, offre anche la funzione di taglio mulching, molto utile per il benessere del manto erboso e del terreno che lo accoglie. Adatto per giardini medio grandi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Motore performante

Diciamo subito che l’impressione generale avuta da questo tagliaerba a scoppio (ecco i migliori modelli) è stata più che positiva. Dopotutto le premesse erano buone, basti pensare che è dotato di un motore Briggs & Stratton da 163 cc 650 EXI. Insomma, un produttore che nel settore ha ben pochi rivali. 

Alla prova pratica il motore ha dimostrato di quali performance è capace. Tutti gli utenti sono rimasti più che soddisfatti dalla sua potenza: la sua spinta permette di affrontare l’erba senza mai esitare, anche laddove questa è particolarmente alta. Ma le buone prestazioni non sono le uniche note positive che riguardano il Briggs & Stratton da 163 cc 650 EXI. 

Dobbiamo aggiungere, infatti, che a differenza di altri motori a scoppio, qui la manutenzione è minima: la preoccupazione principale è evitare che l’olio scenda al di sotto del livello minimo. È opportuno, poi, dire qualche parola al riguardo della marmitta Super Lo-Tone grazie alla quale il livello di rumore si mantiene basso.

Quattro in uno

Altra caratteristica molto importante di questo modello è che ha la funzione di taglio “quattro in uno”. Questo cosa vuol dire? È molto semplice. L’utente può impostare il tagliaerba in modo tale che l’erba falciata termini nel raccoglitore, sia scaricata lateralmente oppure posteriormente e infine il mulching. Quest’ultima è una funzione molto importante e invitiamo i lettori a non sottovalutarla. 

A vantaggio di quanti non sanno di cosa stiamo parlando, diciamo che con il mulching l’erba viene sminuzzata finemente e rilasciata sul prato il quale ne trae grande beneficio. Il beneficio è duplice: vi ritroverete il prato in salute, forte e ben nutrito e non dovrete neanche preoccuparvi di smaltire l’erba tagliata. 

Per quanto riguarda l’ampiezza di taglio, è di 51 cm dunque è un tagliaerba che non va bene per quei giardini dove ci sono troppi passaggi stretti in quanto vista l’ampiezza di taglio potrebbero esserci difficoltà a muoversi, ottima, invece, dove c’è tanto spazio perché permette di fare poche passate. La regolazione dell’altezza del taglio è centralizzata: si possono selezionare cinque livelli da un minimo di 27 mm a un massimo di 90 mm.

 

Buoni materiali

Ci riteniamo soddisfatti anche dei materiali, o almeno per buona parte di essi. Impressioni positive sicuramente arrivano dalla scocca che è in solido acciaio. Dove invece la falciatrice dà l’impressione di essere più debole è l’attacco delle ruote, tanto è vero che abbiamo letto testimonianze secondo le quali le ruote si sarebbero staccate. Insomma, se dobbiamo individuare il classico tallone di Achille, è qui. 

Abbiamo notato, poi, poco impegno nella realizzazione della maniglia: fin troppo semplice  e per nulla ergonomica secondo la nostra opinione. A conti fatti gli aspetti positivi ci sembrano essere in netto vantaggio rispetto ai pochi e, permettetecelo di dire, marginali punti sfavorevoli. 

Qualcosa cogliamo aggiungerla sul prezzo che, a nostro avviso, è nella media per un articolo del genere. Insomma, comprando la Alpina Bl 510 SBQ forse non fare un affare economicamente parlando ma pagherete il giusto per una macchina da giardino che sicuramente è degna quantomeno della vostra attenzione.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DEJA UN COMENTARIO

4 COMENTARIOS

Gallina Giuseppe

June 28, 2021 at 1:57 pm

Buon giorno,vorrei sapere che cinghiolo usare per la trasmissione del moto alle ruote.Grazie G.Gallina

Respuesta
ProjectManager

June 29, 2021 at 10:18 am

Salve Giuseppe,

il ricambio originale della cinghia porta il codice 135064196/0 ed è compatibile sia con la trazione dell’Alpina BL 510 SB sia con quella dell’Alpina BL 510 SHQ.

Saluti

Team GF

Respuesta
Francesco Sintoni

September 2, 2020 at 6:09 am

Ma perché nessuno parla mai delle pendenze che può affrontare, non per quello che riguarda la potenza ma per la possibile mancanza di lubrificazione, non essendo più i motori a 2T.

Respuesta
ProjectManager

September 3, 2020 at 6:03 pm

Salve Francesco,

la macchina è sconsigliata per pendenze superiori al 25%.

Saluti

Team GF

Respuesta