Bosch Home and Garden AXT Rapid 2200 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 28.09.22

 

Principale vantaggio

Esegue il lavoro velocemente, basti pensare che nel giro di un’ora, grazie al potente motore, il biotrituratore riesce a sminuzzare circa 90 kg di scarti di giardino.

 

Principale svantaggio

Ci saremmo aspettati di più dalle lame, oltretutto tanto decantate dal produttore. Il problema principale riguarda la perdita del filo in poco tempo e la difficoltà a sminuzzare i rami troppo verdi.

 

Verdetto 9.7/10

Il Bosch per un giardino piccolo può essere una buona soluzione, lavora velocemente ed è comodo da trasportare grazie al poco peso… anche perché c’è tanta plastica.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Per piccoli giardini

Il biotrituratore  Bosch fa al caso d quanti debbano mantenere in ordine piccoli giardini. Le lame del biotrituratore sono tagliate al laser ma abbiamo qualche dubbio sulla qualità nel senso che l’affilatura si rovina in un periodo relativamente breve. Dobbiamo comunque dire che fin quando il filo tiene, le prestazioni sono buone. 

Ma tritura proprio tutto? Stando alle testimonianze raccolte, meglio evitare rami troppo freschi perché in queste condizioni non vengono sminuzzati adeguatamente e, nei casi più estremi, potrebbero provocare un blocco del biotrituratore. Con rami secchi e foglie, invece, il lavoro è ottimo. Un avvertimento ci pare d’obbligo, evitate di gettare all’interno della macchina piante grasse e simili poiché chi ci ha provato ha combinato un disastro.

Pratico e veloce

Crediamo di non essere smentiti se descriviamo il biotrituratore come pratico. Nella praticità della macchina rientrano sicuramente l’imbuto di caricamento rapido e la paletta convogliatrice che facilita il riempimento. 

Volete un altro aggettivo che descriva sinteticamente il biotrituratore? Vi accontentiamo subito: veloce. È rapido nello sminuzzare gli scarti del giardino. A questo punto, però, citare il motore è d’obbligo. Qui troviamo un Highspeed PowerDrive di Bosch che assicura prestazioni elevate. Quanto elevate? Ben 90 kg di materiale triturato in 60 minuti. Insomma, davero niente male. Il Bosch vi permetterà si sminuzzare una montagna di scarti in un tempo ridottissimo.

 

Facile da trasportare

Un’altra nota di merito va alla semplicità di trasporto il quale è facilitato non non solo dalla due ruote alla base ma anche dal peso contenuto del biotrituratore. Ma adesso affrontiamo un tema non meno importante di quanto discusso fino a questo momento: la qualità dei materiali. Che dire? Di certo non che siamo entusiasti. Tuttavia non ci riteniamo neanche particolarmente scontenti. 

Insomma, valutando con attenzione la qualità costruttiva, le plastiche (in abbondanza) e le lame, riteniamo che la sufficienza, seppur risicata, possiamo darla. Certo, da Bosch è lecito attendersi qualcosina in più ma sappiamo tutti che non si costruiscono più le cose come una volta. Questo per dirvi di non aspettarvi chissà quale longevità dal biotrituratore.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS