Gli 8 Migliori Veleni Per Topi Del 2022

Ultimo aggiornamento: 06.10.22

 

Veleni Per Topi – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Con l’avvicinarsi del caldo e della bella stagione l’incubo ratti torna ad allarmare le nostre vite e a fomentare le nostre fobie. Fortunatamente, si tratta di un problema facilmente risolvibile utilizzando delle buone esche topicide capaci di debellare l’invasione di questi sgraditi animali infestanti in poco tempo e senza sforzo. Per aiutarvi nella scelta abbiamo esaminatogli articoli più validi del momento, tra cui il Weegap BlockRat, formulato in blocchi paraffinati aromatizzati all’anice per risultare più appetibili per i topi. Anche Cifo Top Rat contiene una serie di ingredienti molto graditi ai roditori, con in più l’aggiunta di una potente sostanza amaricante che riduce il pericolo di ingestione accidentale da parte di bambini e animali domestici.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori veleni per topi – Classifica 2022

 

Quella che vi proponiamo qui di seguito è una classifica degli otto migliori veleni per topi del 2022. Per ogni prodotto abbiamo scritto una recensione che ne mette in luce i pregi e i potenziali punti deboli, tenendo conto anche dei pareri espressi dagli acquirenti.

 

 

1. Weegap Veleno per Topi e Ratti Azione Forte BlockRat

 

Se volete risolvere il problema dei topi in casa in maniera rapida ed efficace, uno dei migliori prodotti disponibili sul mercato è sicuramente BlockRat di Weegap, interamente realizzato in Italia e quindi di elevata qualità.

Si tratta di blocchi paraffinati pronti all’uso, formulati con una sostanza attiva nota come Brodifacoum, che inibisce il processo di coagulazione del sangue provocando una serie di emorragie interne che portano, nel giro di 3-4 giorni, alla morte del roditore già con una sola ingestione.

Il potere attrattivo delle esche è garantito dall’aggiunta nella formula di un gradevole aroma all’anice che le rende facilmente individuabili dagli animali bersaglio, spingendoli a mangiare l’intera razione con più voracità.

 

Pro

Qualità ed efficacia: Anche se in vendita si possono trovare confezioni più capienti allo stesso prezzo, la qualità e l’efficacia del veleno per topi BlockRat risultano nettamente superiori rispetto alla media.

Resistente: La resistenza dei blocchi paraffinati alla pioggia e all’umidità permette di posizionarli anche in luoghi particolarmente umidi o esposti alle intemperie senza pericolo che perdano di efficacia.

Appetibilità: I topi vengono attirati verso i bocconcini grazie alla presenza di un gradevole aroma all’anice che li rende più appetibili.

 

Contro

Tempistiche: L’unico inconveniente del topicida Weegap è rappresentato dalle tempistiche necessarie per ottenere i risultati sperati, richiedendo anche più di cinque giorni in caso di infestazioni molto estese.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Cifo Veleno per Topi e Ratti con Amaricante Top Rat

 

Efficace contro topi di grandi e piccole dimensioni, Top Rat è il rodenticida di punta del brand Cifo, un’azienda italiana che da anni lavora con successo nel settore dei prodotti per la difesa di orti e giardini.

Si tratta di un topicida a base di Alfa-naftiltiourea che colpisce il sistema respiratorio dei roditori, attirandoli verso l’esca grazie all’aggiunta nella formula di una miscela di zucchero, latte e farina ad alto potere attrattivo.

La formulazione in pratiche bustine monodose permette di posizionare le esche dove serve senza incontrare particolari difficoltà, mentre l’aggiunta di una potente sostanza amaricante le rende sgradite agli animali domestici e ai bambini, favorendone il rigetto in caso di ingestione accidentale.

 

Pro

Rapido: Chi vuole sbarazzarsi di ratti e topi rapidamente e con il minimo sforzo troverà nella proposta di Cifo una valida opzione d’acquisto, anche in virtù del costo molto conveniente della confezione da 150 grammi.

Facili da usare: Il pratico formato in bustine monodose consente di posizionare le esche senza difficoltà dove serve.

Amaricante: L’aggiunta di un potente additivo amaricante rende i bocconi sgraditi agli animali domestici e ai bambini, prevenendo così il rischio di ingestione accidentale.

 

Contro

Rivestimento: Bisogna prestare particolare attenzione nel maneggiare le bustine per evitare che la membrana esterna si rompa, facendo fuoriuscire tutto il contenuto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Zapi Veleno per Topi Agrigard in pasta

 

Agrigard è un prodotto ratticida in pasta fresca singolarmente confezionato in bustine di carta e proposto in una pratica confezione da 1,5 chilogrammi a un prezzo molto vantaggioso nonostante l’efficacia e l’elevata qualità della composizione.

Le esche sono in grado di attirare topi e ratti fino a dieci metri di distanza grazie alla presenza di sostanze adescanti di origine alimentare che le rendono più profumate e appetitose, mentre le dimensioni contenute permettono di posizionarle in posti ben celati alla vista e fuori dalla portata di bambini e animali domestici.

Il principale vantaggio del prodotto, oltre al rapporto qualità-prezzo molto equilibrato, è la sua  rapidità d’azione, dovuta all’aggiunta nella composizione del Bromadiolone puro che, in sole 48 ore, provoca una serie di emorragie interne e il conseguente decesso dei roditori.

 

Pro

Efficacia: Il veleno si dimostra efficace già dopo una sola ingestione, senza dover reiterare eccessivamente le applicazioni.

Quantità: Nella confezione sono presenti cento bustine monodose che permettono di derattizzare anche aree più grandi ed estese con un solo acquisto.

Conveniente: Si tratta di un prodotto Made in Italy molto apprezzato per l’ottimo rapporto tra qualità, quantità e prezzo.

 

Contro

Animali domestici: La presenza dell’amaricante rappresenta un buon deterrente per cani e gatti, ma non sempre si rivela efficace a causa dell’odore molto gradevole della pasta.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Rebrom Veleno per Topi in grani Viridia

 

In ambienti ampi come cantine, magazzini e giardini può risultare molto difficile posizionare in modo strategico delle esche per topi in bustine.

Ecco perché in questi casi la soluzione migliore è utilizzare un topicida in grani da distribuire in grande quantità nell’area da trattare per fare in modo che gli animali infestanti vengano attratti dall’esca e la mangino, cosa che nel giro di qualche ora ne provocherà la morte per emorragia.

Il prodotto si rivela efficace contro le varietà più comuni di roditori (Rattus norvegicus, ratti neri o dei tetti, topolini domestici Mus Musculus, topi di campagna, ecc.) e nella dotazione è incluso anche un flacone di colla topicida, incolore e inodore, che ne agevola la cattura.

La confezione da un chilo e mezzo viene venduta a buon prezzo ed è dotata di un pratico cursore “apri e chiudi” che protegge il contenuto da polvere, umidità e muffa dopo l’apertura. 

 

Pro

Per ampi spazi: Il topicida Viridia proposto da Rebrom è un’esca in grani a base di Bromadiolone appetibile soprattutto per i roditori già abituati ad alimentarsi con granaglie e, quindi, indicata per derattizzare ambienti particolarmente ampi.

Colla: Il collante incluso nel prezzo presenta ottime proprietà adesive e un’elevata resistenza all’umidità, rimanendo appiccicosa nel tempo senza subire variazioni.

Packaging: La confezione è munita di un pratico sistema a chiusura ermetica che impedisce il rapido deperimento delle esche dopo l’apertura.

 

Contro

Costoso: Il prezzo del formato da 1,5 kg non è basso ma, in relazione alla quantità e all’efficacia, riteniamo che valga quel che costa.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Albagarden Veleno per Topi Professionale in Grani Dodarat

 

A differenza delle altre esche, il topicida Albagarden a base di grano rosso ha un forte potere attrattivo nei confronti dei roditori che si nutrono di cereali e granaglie, invogliandoli a mangiare i granuli senza sospettare che si tratti di un veleno.

La sua ingestione, oltre a inibire la coagulazione del sangue, provoca anche una forte disidratazione che costringe le “vittime” a recarsi nelle aree esterne alla ricerca di acqua, evitando così di trovare topi morti in casa.

Inoltre, la resistenza dei grani all’acqua e alle intemperie permette di utilizzarli anche all’esterno, mantenendo la piena efficacia anche in caso di esposizione prolungata alla pioggia e all’umidità.

Tuttavia, per quanto si tratti di un rodenticida efficace e di buona qualità, riteniamo che il costo sia alquanto spropositato per soli due chilogrammi di prodotto, ma considerati i buoni risultati riscontrati da chi lo ha già provato, è una pecca su cui si può tranquillamente chiudere un occhio.

 

Pro

Appetibile: Dodarat di Albagarden è un rodenticida in grani formulato con una potente sostanza attrattiva che agevola l’ingestione da parte di topi e ratti.

Rapido: Grazie alla presenza del Brodificoum provoca la morte dei roditori dopo soli due giorni dall’ingestione.

Durata: Dal momento che bastano pochi grammi di grano per liberarsi degli animali infestanti, la confezione da due chilogrammi durerà parecchio.

 

Contro

Prezzo: Rispetto ad altri prodotti simili, viene venduto a un costo di gran lunga più elevato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Albagarden Veleno Per Topi Albarod BF-Grano

 

Se state cercando un buon veleno per topi in grani che, con una sola applicazione, vi permetta di debellare l’invasione dei roditori una volta per tutte, vi consigliamo di prendere in considerazione l’Albarod BF-Grano proposto sempre dall’azienda italiana Albagarden, ma a un costo più vantaggioso rispetto al precedente.

Il grano non è sfuso ma suddiviso in comode bustine da 25 grammi l’una – per un totale di sei unità – per risultare più comodo e pratico da usare.

Rispetto agli altri topicidi qui recensiti impiega più tempo per sortire l’effetto anticoagulante, ma grazie al forte potere attrattivo del grano rosso, attira con maggiore facilità ratti e topi in modo da risolvere il problema delle infestazioni senza essere costretti a utilizzare altri dissuasori o repellenti per adescare le prede.

L’unico inconveniente è che il prodotto non contiene alcun additivo amaricante, quindi bisognerà prestare attenzione a posizionarlo lontano dalla portata di bambini e animali domestici per evitare che ingeriscano il veleno accidentalmente.

 

Pro

Rapido: Albarod BF-Grano di Albagarden è un veleno a lento rilascio, ma comunque in grado di causare il decesso dei roditori entro due-tre giorni.

Ne basta poco: Anche se il formato da soli 150 grammi potrebbe apparire insufficiente per sterminare una nutrita colonia di topi, in realtà basta una sola ingestione per avvelenare gli ospiti indesiderati.

Per tutti i tipi di infestazioni: Il prodotto è formulato con un potente rodenticida, il Bromadiolone, che si rivela efficace contro i ratti di piccole, medie e grandi dimensioni.

 

Contro

Posizionamento: L’assenza dell’amaricante costringe a posizionare il veleno in posti difficilmente raggiungibili da bambini e animali domestici.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Tosluc Trappola per Topi con Veleno Professionale Incluso

 

Tosluc propone una trappola per topi realizzata in materiale plastico molto resistente e dotata di chiusura con chiave di sicurezza che impedisce ad altri animali e bambini di accedere al veleno posizionato al suo interno.

Nella dotazione è compresa anche una barra di fissaggio al muro per evitare che il contenitore si sposti accidentalmente, mentre il foro d’entrata dal diametro di circa sette centimetri consente un facile accesso a topi di qualsiasi dimensione.

Dopo aver mangiato le esche, i ratti avvelenati escono all’aperto e non rimangono bloccati nella trappola, quindi non ci sarà alcuna carcassa da rimuovere.

 

Pro

Sicurezza: La trappola per topi proposta da Tosluc risulta sicura per i bambini e gli animali domestici grazie al sistema di chiusura con chiave che impedisce l’accesso al veleno.

Fissaggio: Il contenitore è molto leggero ma può essere fissato alla parete per aumentarne la stabilità ed evitare che si sposti.

Dimensioni: Il design compatto della struttura strizza l’occhio a una maggiore comodità di posizionamento per l’utente.

 

Contro

Esche: Dal momento che i blocchi paraffinati inclusi nel prezzo si sono rivelati alquanto inefficaci, molti acquirenti si sono visti costretti a utilizzare delle esche di migliore qualità per adescare i roditori.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Orma Veleno per Topi in Pasta Tiger 25

 

L’ultimo prodotto della nostra comparazione è il veleno per topi in pasta Tiger 25, proposto dall’azienda italiana Orma in due pratici formati da 150 grammi l’uno, per un totale di venti bustine.

Si tratta di un topicida di seconda generazione a base di Bromadiolone che, una volta ingerito, inattiva biologicamente la vitamina K per bloccare la coagulazione del sangue e sterminare sia i topolini domestici sia i ratti di grandi dimensioni in appena 2-3 giorni dall’ingestione.

Inoltre, dal momento che la pasta contenuta nei filtri di carta è molto aromatica e appetitosa, nessun roditore saprà resisterle, mentre l’aggiunta nella formula del benzoato di denatonio mette al riparo dal rischio di ingestione accidentale da parte di bambini e animali domestici, con conseguente avvelenamento.

 

Pro

Rapidità d’azione: Dopo l’ingestione, il Bromadiolone contenuto nella pasta arresta progressivamente la coagulazione del sangue, portando alla morte del roditore nel giro di 2-3 giorni.

Rapporto prezzo/efficacia: Anche se in vendita si possono trovare rodenticidi simili a un costo più conveniente, riteniamo che l’efficacia del prodotto valga il prezzo pagato.

Sicuro: Nella formula è presente anche un potente additivo amaricante che conferisce alle esche un sapore sgradito agli animali domestici e ai bambini.

 

Contro

Quantità: Visto che la confezione contiene solo venti bustine, non la consigliamo a chi deve sterminare una nutrita colonia di roditori o derattizzare aree particolarmente ampie.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un veleno per topi

 

Qui di seguito vi spieghiamo per filo e per segno come scegliere un buon veleno per topi tra i tanti venduti online, come usarlo in sicurezza e molte altre informazioni utili.

Tipologie di veleni per topi: pro e contro

I veleni per topi disponibili sul mercato si dividono in due grandi categorie: i topicidi acuti e quelli cronici.

I primi sono formulati con sostanze altamente letali in grado di provocare la morte dell’infestante in meno di 24 ore, tra cui il fosfuro di zinco (che colpisce lo stomaco, uccidendo il roditore in pochi minuti e per la quale non si conoscono antidoti), l’ANTU (un composto organico a base di zolfo in grado di aumenta la permeabilità capillare dei polmoni, generando un edema polmonare che causa la dipartita del ratto in sole 4 ore) e l’alfa-cloralosio (un narcotico che agisce sul sistema nervoso della vittima, determinandone la morte per ipotermia).

Il vantaggio dei topicidi acuti è, quindi, abbastanza evidente: essendo molto potenti ed estremamente veloci, uccidono i ratti in poche ore, costringendoli a cessare le loro attività infestanti.

Va tuttavia precisato che questi prodotti derattizzanti possiedono anche degli svantaggi altrettanto evidenti: in primis, la loro rapidità d’azione li rende molto pericolosi perché possono comportare gravi danni non solo ai roditori, ma anche agli esseri umani e agli animali domestici in caso di ingestione accidentale, senza contare che stiamo parlando di sostanze altamente tossiche per le quali non esistono antidoti veramente efficaci.

Per questo motivo, non andrebbero mai impiegati in ambienti frequentati da persone, bambini o altri animali.

I topicidi cronici, invece, sono veleni a lento rilascio che agiscono come anticoagulanti, inibendo l’attività dell’enzima epossido-reduttasi responsabile della produzione della vitamina K, a sua volta legata alla coagulazione del sangue.

Una volta ingerito, il veleno provoca una serie di emorragie interne che portano, nel giro di 3-5 giorni, alla morte del roditore.

Tra i principali anticoagulanti utilizzati per la produzione di queste esche topicide si annoverano: il brodificoum ricavato dalle idrossicumarine, la cui ingestione provoca anche una forte disidratazione che costringe la preda intossicata a lasciare la tana per cercare acqua; e il difenacoum, un antagonista della vitamina K 4-idrossicumarina che danneggia anche il fegato e il pancreas.

Lo svantaggio principale dei rodenticidi anticoagulanti è che, se ingeriti in quantità non sufficiente a cagionare la morte dell’animale bersaglio, ingenerano diffidenza nei roditori portandoli, in alcuni casi, a sviluppare una forte resistenza al veleno.

 

Formati e quantità

Una volta stabilito quale veleno per topi comprare, occorre decidere il tipo di formato più adatto all’uso che intendete farne.

I topicidi della migliore marca sono disponibili in diverse forme e dimensioni: i più pratici da utilizzare sono le bustine monoporzione e i blocchi paraffinati perché già pronti all’uso e quindi facili da posizionare dove serve.

La pasta sfusa e i ratticidi in gradi richiedono, invece, maggiori accortezze per quanto riguarda il dosaggio e le modalità d’uso, in genere riportate sulla confezione.

Se le esche verranno utilizzate all’aperto è bene scegliere un prodotto realizzato con materiali resistenti all’umidità e alla pioggia, in modo che mantenga la piena efficacia anche in caso di esposizione prolungata alle intemperie.

Inoltre, se l’area da derattizzare è particolarmente ampia, vi consigliamo di optare per una confezione contenente un maggior numero di esche, così da risparmiare qualcosina ed evitare, al contempo, di dover effettuare un nuovo acquisto nel giro di pochi giorni.

Infine, per ridurre il rischio di ingestione accidentale, è opportuno preferire un prodotto additivato con una sostanza amaricante come il Bitrex, che renda i bocconi sgraditi agli animali domestici e ai bambini, senza che sia però percepita dai topi.

Le alternative al veleno per topi

Un altro metodo molto utilizzato per la derattizzazione degli ambienti domestici è la colla per topi, una sostanza particolarmente appiccicosa che va spalmata su un pezzo di cartone o un supporto in legno da posizionare lungo i percorsi tra le fonti di cibo e i nascondigli dei roditori, preferibilmente vicino a pareti verticali o sotto i mobili.

Quando il topo ci passa sopra rimane attaccato alla superficie fino a che muore. Anche in questo caso, però, bisogna prestare molta attenzione a dove si posiziona la colla per evitare che vi restino attaccati anche animali domestici e bambini, risultando tra l’altro anche molto difficile da togliere dal pelo, dai vestiti e dalla pelle.

Un’altra valida alternativa alle pericolose esche avvelenate, sono le trappole per topi. Il tipo più economico è quello classico a molla presente iconograficamente anche in diversi cartoni animati, ma molti lo considerano un sistema poco etico e disumano perché non sempre riesce a uccidere i roditori sul colpo, lasciandoli agonizzanti per ore.

Ci sono poi le trappole elettriche, più micidiali delle precedenti e pensate per uccidere l’animale senza provocare troppe sofferenze. Questi prodotti sono costituiti da un tunnel talmente piccolo da consentire l’ingresso solo ai topi, tenendo lontani altri animali. Un’esca attirerà i ratti all’interno del cunicolo, uccidendoli all’istante mediante una potente scossa elettrica alimentata da una batteria.

Per sterminare più roditori contemporaneamente si possono utilizzare le trappole elettriche a cattura multipla, capaci di intrappolare 2-3 ratti per volta e ucciderne fino a cinquanta con un singolo set di batterie.

Infine, se questi metodi vi sembrano troppo cruenti e crudeli, potete ricorrere alle tradizionali trappole a gabbia in modo da catturare il topo senza fargli del male e liberarlo altrove.

 

 

 

Come utilizzare un veleno per topi

 

Quando si sceglie di usare dei prodotti derattizzanti in approccio “fai da te” ci sono delle accortezze e delle linee guida da seguire perché il veleno rodenticida è tossico e pericoloso, non solo per i topi, ma anche per l’uomo e gli animali domestici. Nei prossimi paragrafi vi daremo alcune indicazioni e consigli su come utilizzare correttamente esche e trappole per liberarvi una volta e per tutte di questi sgraditi ospiti.

Topi in casa: i segnali che indicano un’infestazione

Prima di spargere il veleno in giro per casa, è necessario assicurarsi che vi sia davvero un’infestazione di topi. Accorgersi della loro presenza non è sempre facile perché si tratta di animali molto agili e capaci di passare attraverso le fessure più impensabili grazie alla struttura ossea costituita essenzialmente da cartilagini.

Inoltre, dal momento che sono più attivi di notte e si nascondono durante il giorno, spesso è più facile individuare i segni della presenza di ratti piuttosto che vederne uno vero e proprio.

Per prima cosa, quindi, occorre cercare delle tracce che vi aiutino a capire se l’ipotesi di infestazione sia fondata o meno. Tra i segnali più evidenti ci sono gli escrementi di topo, che hanno una forma cilindrica appuntita alle estremità – simile ai chicchi di riso – e sono di colore nero.

Altri campanelli d’allarme che provano la presenza di topi tra le mura domestiche sono mobili e oggetti rosicchiati, rumori insoliti avvertiti soprattutto di notte, impronte e graffi facilmente visibili nei luoghi più polverosi.

Vi è, infine, una prova schiacciante: il forte odore di ammoniaca emanato dalla pipì di topo, accompagnato da macchie giallastre sulle superfici. Ricordate, inoltre, che attraverso feci e urine i ratti possono veicolare malattie gravi, come la leptospirosi e la salmonellosi, quindi prestate sempre molta attenzione quando trovate escrezioni sospette in giro per casa.

 

Come e dove posizionare le esche per topi

Una volta riscontrati i segnali dell’infestazione e individuato il miglior veleno per topi in commercio, è importante rispettare alcune regole di base che valgono per tutte le esche topicide e la derattizzazione in generale.

In primis, bisogna tenere presente che queste soluzioni sono pericolose per i bambini e gli animali domestici, per cui è fondamentale tenerle fuori dalla portata di entrambi.

In secondo luogo, i posti migliori dove posizionare il veleno sono quelli dove si vedono più feci di topo o altri segni del loro passaggio, come impronte e oggetti rosicchiati.

Pareti verticali e angoli nascosti (sotto i mobili, dietro i tubi o – meglio – in apposite stazioni di avvelenamento) sono i luoghi ideali, prestando però attenzione che non siano presenti fonti alimentari alternative che potrebbero distrarre il roditore dall’esca utilizzata.

Inutile dire che una volta degradati o irranciditi, i bocconi avvelenati vanno assolutamente sostituiti e reintegrati fino alla cessazione del consumo da parte dei topi.

Quando rivolgersi a una ditta specializzata in derattizzazione

Trappole, esche e colle specifiche sono i prodotti derattizzanti più venduti e utilizzati per liberarsi dei topi in casa, soprattutto quando gli avvistamenti sono sporadici o poco frequenti.

Se, invece, si ripetono nel tempo o si ha la certezza che vi sia più di un ratto tra le mura domestiche è consigliabile rivolgersi a dei professionisti della derattizzazione che colpiscano solo i roditori, mettendo in sicurezza persone e animali.

Dopo un sopralluogo effettuato da tecnici specializzati per verificare la tipologia e la quantità di topi da sterminare, viene pianificata la strategia più adeguata alla situazione e al caso specifico.

Per quanto riguarda i costi, ci sono diversi fattori che incidono sul prezzo della derattizzazione, tra cui le dimensioni dell’ambiente in cui operare, il grado di infestazione dell’immobile e il tipo di trattamento utilizzato.

Pertanto, prima di affidarvi a una ditta specializzata, è buona norma chiedere un preventivo dettagliato per capire quanto andrete a spendere e confrontare i prezzi applicati con quelli di altre aziende.

 

 

 

Domande Frequenti

 

Cosa fare se un cane mangia veleno per topi?

Come già anticipato, l’ingestione accidentale delle esche topicide può rappresentare una minaccia per cani e gatti, che tendono a essere sempre molto curiosi (e golosi!).

Questo tipo di avvelenamento, purtroppo, è molto pericoloso perché può comportare gravi conseguenze sulla salute e, nella peggiore delle ipotesi, sulla vita dei nostri amici animali.

Pertanto, se dopo aver utilizzato il veleno per topi, il vostro cane (o gatto) mostra strani sintomi, come letargia, inappetenza, presenza di sangue nelle feci o nelle urine, sanguinamento nasale e/o gengivale, è di vitale importanza portarlo tempestivamente dal veterinario, insieme a un campione del prodotto che si sospetta possa aver ingerito, per definire il quadro clinico e iniziare subito una terapia di disintossicazione.

È importante anche capire da quanti giorni l’animale presenta la sintomatologia e, quindi, da quanto tempo è entrato in contatto con il veleno, tenendo presente che spesso i segni dell’avvelenamento si manifestano anche a distanza di una settimana dall’ingestione.

Inoltre, è assolutamente sconsigliato ricorrere a metodi o rimedi fai da te, che nella maggior parte dei casi rischiano solo peggiorare la situazione. Consigliamo, quindi, di contattare immediatamente il proprio veterinario di fiducia, che saprà darvi le indicazioni necessarie su come procedere.

Come agisce il veleno per topi in bustine?

I topicidi formulati con sostanze anticoagulanti, come il brodificoum e il difenacoum, inibiscono il processo di sintesi della vitamina K provocando emorragia e morte, mentre i rodenticidi acuti colpiscono il sistema nervoso, respiratorio o gastrointestinale dei roditori, uccidendoli rapidamente.

 

In quanto tempo fa effetto il veleno per topi?

Dipende dal tipo di veleno utilizzato e dalle sostanze con cui è formulato. In genere, i topicidi acuti ad azione rapida causano la morte nel giro di 2-4 ore dall’ingestione, mentre i veleni cronici che funzionano come anticoagulanti fanno effetto dopo 3-5 giorni.

 

Come fare un veleno per topi in casa?

Uno dei rimedi casalinghi più efficaci per sbarazzarsi dei topi in casa consiste nel realizzare una miscela con un bicchiere di bicarbonato di sodio, 200 grammi di zucchero e un cucchiaio di farina.

In alternativa, si può preparare un veleno per topi fai da te mescolando 85 grammi di acido borico con 250 g di burro. Così come lo zucchero nel caso precedente, il burro avrà come unico obiettivo quello di attirare i roditori, mentre l’acido borico e il bicarbonato sono gli ingredienti letali.

In entrambi i casi, dopo aver mescolato bene il composto, vi basterà realizzare delle piccole palline con l’impasto ottenuto e posizionarle nelle zone della casa frequentate dai roditori.

 

Come allontanare i topi senza ucciderli?

Se non volete uccidere i topi ma solo tenerli a debita distanza dalla vostra abitazione, potete realizzare un repellente home made con uno spicchio di aglio, dell’olio di oliva, un’abbondante manciata di pepe e un ravanello piccante.

Dopo aver lasciato gli ingredienti a macerare per qualche giorno, versate il liquido in un contenitore munito di nebulizzatore e spruzzatelo nelle aree in cui ritenete si trovino i roditori, in modo da allontanarli senza però indurli alla morte.

 

Dove acquistare un buon veleno per topi?

Considerato il loro ampio utilizzo, i topicidi e le trappole per topi sono facilmente reperibili dal ferramenta e nei consorzi agrari, ma anche nei supermercati e nei megastore dedicati al bricolage e ai prodotti per la casa e il giardinaggio.

I posti dove potete sicuramente trovare più offerte e una maggiore scelta sono anche gli store online, che offrono una vasta selezione di articoli a prezzi bassi e molto convenienti.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS