Le 7 Migliori Serre da Giardino del 2022

Ultimo aggiornamento: 06.10.22

 

Serra da Giardino – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Probabilmente siete possessori di un piccolo orto e l’idea di servirvi di una serra non vi è mai passato per la testa perché magari pensate siano utili solo per le grandi coltivazioni di piante, fiori e ortaggi. Non è assolutamente così e infatti sono disponibili modelli di piccole dimensioni che possono trovare facile installazione ovunque o quasi. Ma perché può essere utile disporre di una serra? Perché aiuta a creare un habitat simile a quello naturale e quindi consentire la coltivazione di vegetali che, ad esempio, hanno bisogno di un clima tropicale o magari fuori stagione. Una serra può creare un clima più caldo ma anche più freddo se dotata di un sistema di refrigerazione. Nel corso della nostra guida vi aiuteremo a scoprire quale serra si adatti meglio alle vostre esigenze, intanto che ne dite di dare un’occhiata a questi due modelli? TecTake 800402 ha, secondo noi, un ottimo isolamento termico così come Outsunny Serra da Giardino Telaio in Tubo d’Acciaio Verniciato, che ha una buona copertura contro la pioggia e i raggi UV. Inoltre è dotata di finestre con zanzariera e ha dimensioni tali da garantire una buona quantità di piante da coltivare. 

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 7 Migliori Serre da Giardino – Classifica 2022

 

Vi proponiamo una classifica con le serre da noi selezionate tra quelle disponibili sul mercato. Una recensione vi aiuterà meglio a comprendere quale sia la più adatta a voi. Con l’aiuto dei pareri espressi dai consumatori, abbiamo determinato pregi e difetti degli articoli proposti e che trovate venduti online. Se volete sapere dove acquistare una serra  a prezzi bassi, vi suggeriamo un link, voi però ricordate di confrontare i prezzi.

 

 

Serra da giardino in alluminio e policarbonato

 

1. TecTake Serra da Giardino in Alluminio e Policarbonato

 

La serra da giardino in alluminio e policarbonato proposta da TecTAke ha dimostrato una grande capacità isolante e di tenere al caldo le piante al suo interno. La sua protezione dal freddo è ottima. Il prezzo piuttosto contenuto fa sì che sia uno dei modelli più venduti. 

In questo senso riteniamo che anche l’estetica abbia giocato un ruolo decisivo: alla vista il nuovo modello TecTake si presenta molto bene. Nella parte alta si trovano delle finestre così da favorire la circolazione dell’aria ed eventualmente far abbassare la temperatura. Molto criticati i profili in alluminio, giudicati troppo sottili. 

La serra, inoltre, ha dimostrato una scarsa resistenza al vento con i pannelli, in particolare, che volano via. La scelta più saggia è montare la TecTake in un luogo al riparo dal vento, se possibile. Infine grosse lamentele ci sono state per il montaggio, lungo e laborioso con le istruzioni che non aiutano, visto che sono davvero poco chiare.

 

Pro

Costo: Non possiamo negare che il prezzo di questa serra è molto interessante e sia uno dei motivi del suo successo in termini di vendite.

Isolamento: La serra garantisce un ottimo isolamento termico: al suo interno la temperatura sale di parecchio rispetto all’eterno.

Design: Da un punto di vista estetico non possiamo esimerci dall’esprimere il nostro parere positivo: davvero carina.

 

Contro

Materiali: In accordo con il prezzo i materiali non ci hanno sorpreso: i profili di alluminio sono fin troppo sottili.

Resistenza al vento: Attenti alle folate di vento, non ci mettono molto a far volare via i pannelli della serra: è capitato a tante persone.

Montaggio: Montare la serra ha comportato parecchie difficoltà: il lavoro è lungo, complicato e le istruzioni fanno perdere l testa.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Serra da giardino Outsunny

 

2. Outsunny Serra da Giardino Telaio in Tubo d’Acciaio Verniciato 

 

La serra da giardino Outsunny ha dimensioni abbastanza capienti per permettervi di sistemare tutte le piante che desiderate, per coltivarle da soli. Misura infatti 245 x 200 x 198 cm, per cui offre lo spazio adeguato per chi ha bisogno di un posto per mettere al riparo molti ortaggi e fiori.

La struttura è in acciaio, infatti i tubi sono realizzati in questo materiale, antiruggine e dotati di verniciatura a polvere. La porta è apribile tramite una cerniera e ci sono quattro finestre laterali con zanzariere incorporate, che si possono avvolgere facilmente.

La copertura è in PE, anti raggi UV e anti pioggia, trasparente, per cui consente alle piante di ottenere la luce giusta ma allo stesso tempo proteggendole. Il metodo di fissaggio tuttavia, ovvero i picchetti con le funi, risulta del tutto inutile quando c’è vento per cui, se dovete collocare la serra in luoghi simili, vi consigliamo di sostituire tale metodo. 

 

Pro

Dimensioni: La serra in questione è molto capiente, infatti misura 245 x 200 x 198 cm, quindi offre spazio a sufficienza.

Struttura: Non solo è in acciaio ma è anche realizzata con tubi verniciati con polveri, che resistono a pioggia e umidità, quindi impediscono l’avvento della ruggine.

Copertura: Si tratta di un elemento in PE, anti pioggia e anti raggi UV, che permette alle piante di avere la giusta luce ma le protegge allo stesso tempo.

 

Contro

Metodo di fissaggio: Risulta totalmente inutile in presenza di vento, quindi è consigliabile trovarne uno alternativo se si vuole collocare la serra in luoghi del genere.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Serra da giardino piccola

 

3. Verdelook Serra a 2+2 Ripiani e Telo in PVC

 

Se cercate una serra di dimensioni più contenute, date uno sguardo a quella di Verdelook, che misura 69 x 49 x 157 cm, quindi si estende in altezza, occupando uno spazio molto ridotto. Si tratta di un modello in metallo verniciato e con raccordi in plastica, coperta da un telo in PVC trasparente.

Facile da aprire e chiudere, è dotata di una porta con cerniera, posta davanti, che può essere fermata in alto grazie ai lacci. Si compone di quattro ripiani, due a tutta larghezza, ovvero l’inferiore e quello posto al di sopra, e due a mezza larghezza: mentre il ripiano più grande misura 63 cm, quello più corto ne misura 54.

Il peso massimo supportato è di 15 kg, per cui saranno varie le piante a potervi essere collocate. Attenzione però al montaggio, in quanto i ripiani non sembrano essere in linea con il resto della struttura. 

 

Pro

Dimensioni: Misura 69 x 49 x 157 cm, per cui si sviluppa in altezza, diventando ideale per chi ha uno spazio ridotto.

Ripiani: Ce ne sono quattro, due che si sviluppano a tutta larghezza e due a mezza larghezza, che sopportano un peso totale di 15 kg.

Copertura: Il telo in PVC è trasparente, per cui consente alle piante di ricevere la luce giusta per crescere.

 

Contro

Montaggio: Durante questa operazione i ripiani appaiono non in linea con il resto della struttura.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Mini serra da giardino

 

4. Relaxdays Mini Serra da Esterno in PVC a Incastro

 

Realizzata con un telaio in alluminio anodizzato, questa mini serra da giardino crea le condizioni ideali per la germinazione e lo sviluppo delle giovani piantine, favorendo una distribuzione uniforme del calore ma senza ostacolare la penetrazione della luce necessaria per la fotosintesi.

Il telo di protezione in pvc trasparente garantisce un eccellente isolamento dal freddo e dalle intemperie, si apre frontalmente tramite zip ed è conformato in modo da creare un tetto leggermente spiovente che impedisce l’accumulo di acqua in caso di pioggia o neve.

Le dimensioni della struttura sono di 60 x 60 x 120 cm, quindi ideali per il posizionamento sia in giardino sia su un piccolo balcone per custodire una decina di piante in vasi di piccola o media grandezza.

La serra è molto facile da montare e non richiede l’utilizzo né di attrezzi né di minuterie metalliche, fatta eccezione per qualche picchetto o piolo per ancorarla saldamente al terreno e renderla più stabile in caso di forte vento.

 

Pro

Protezione: Per proteggere le piante dalle intemperie e dal freddo, la serra Relaxdays è dotata di un telo di copertura trasparente in pvc di buona qualità, robusto e resistente ai raggi UV.

Dimensioni: Oltre che in giardino, si può posizionare anche su un piccolo balcone o sul terrazzo, senza causare ingombro.

Resistenza: Il telaio in metallo verniciato a polvere si monta facilmente e non viene intaccato dalla ruggine in caso di esposizione prolungata agli agenti atmosferici.

 

Contro

Spazio ridotto: L’altezza della struttura è tale da consentire la coltivazione di piante e ortaggi di dimensioni medio-piccole e dal fusto non troppo alto.

Ancoraggio: Per rendere la serra più stabile si consiglia di fissare la base al suolo con corde e picchetti, in modo che non voli via o si sposti alla prima folata di vento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Serra da giardino a parete

 

5. TecTake 402470 Serra da Giardino in Alluminio

 

È una serra da giardino a parete dall’estetica vincente quella proposta da TecTake. Da segnalare infatti come sia molto bella e tale da fare bella figura anche se la struttura dovesse essere montata in una zona a vista, anzi, potrebbe anche abbellire la facciata di casa. Sul tetto c’è un finestrone molto utile per la circolazione dell’aria ed eventualmente far abbassare la temperatura. 

L’isolamento termico è più che soddisfacente  e le piante trovano un ottimo riparo. Assolutamente snervante il montaggio: hanno avuto difficoltà anche persone abituate in questo genere di cose. Le istruzioni, oltretutto, non sono di minimo aiuto per come sono scritte male. 

Assolutamente da migliorare il sistema di fissaggio dei pannelli perché questi non resistono al vento e a tanti è capitato che volassero via. I più ingegnosi dotati degli attrezzi e delle conoscenze  necessarie sono riusciti ad ovviare al problema ma chiaramente il lavoro di montaggio è diventato ancora più lungo, senza contare il denaro per comprare silicone e viti viarie.

 

Pro

Bella: La serra è ben studiata dal punto di vista estetico: non rovina la facciata della casa, anzi, una volta piena di piante l’abbellisce.

Efficace: La serra assicura un ottimo isolamento termico: al suo interno le piante ricevono adeguata protezione dal freddo.

 

Contro

Montaggio: Probabilmente è il problema più grosso di questa serra: molte persone, anche esperte, hanno avuto delle difficoltà; oltretutto è un lavoro che richiede molto tempo.

Fissaggio dei pannelli: Il sistema previsto per il fissaggio dei pannelli è inadeguato: in caso di vento questi è probabile che volino via.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Serra da giardino a tunnel

6. Vounot Serra da Giardino Tunnel per Orto Piante e Frutto

 

Se ciò che cercate è invece una serra a tunnel, per il vostro giardino, date uno sguardo a quella di Vounot, che è disponibile in due diverse misure. Potrete quindi optare per quella da 3 x 3 x 2 m, che mette a disposizione un’area di 9 metri quadrati oppure quella da 4 x 3 x 2 m, che invece offre 12 metri quadrati, all’interno dei quali distribuire le proprie piante.

La struttura si realizza assemblando tubi zincati, dal diametro di 25 mm circa, ed è provvista di una copertura rinforzata da 140 g per metro quadrato. La porta si arrotola verso l’alto e ci sono otto finestre, dotate di zanzariere, per evitare l’intrusione di animali come gli insetti.

Viste le dimensioni, il costo è molto conveniente ma, secondo l’esperienza di alcuni utenti, è preferibile scegliere zone non ventose, in quanto la struttura non regge a tale sollecitazione. 

 

Pro

Dimensioni disponibili: Quelle presenti sono due, una da 3 x 3 x 2 m e una da 4 x 3 x 2 m, entrambe vendute a un costo interessante.

Porta e finestre: La prima si apre con un sistema che consente di arrotolarla verso l’alto, mentre le finestre sono otto e sono dotate di zanzariere, che impediscono agli insetti di entrare.

 

Contro

Zone ventose: La struttura, per quanto caratterizzata da tubi zincati, non è così solida da reggere a zone dove vige il vento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Serra casetta da giardino

 

7. Verdelook Serra da Giardino a Casetta con 8 ripiani e telo PVC

 

La serra casetta da giardino a marchio Verdelook misura 140 x 72,5 x 195 cm ed è adatta a ospitare anche piante più alte e ingombranti.

La struttura è realizzata in metallo tubolare verniciato a polvere per garantire un’elevata resistenza alla corrosione e alle intemperie, rivelandosi molto facile e veloce da montare e smontare grazie ai pratici raccordi in plastica che aumentano la tenuta e la stabilità del telaio in caso di forte vento.

Anche la copertura in pvc trasparente si è dimostrata molto robusta e resistente, garantendo un eccellente isolamento dal freddo e dai raggi UV per mantenere l’ambiente interno sufficientemente umido, ma con una temperatura ideale per il corretto sviluppo delle piante.

All’interno troviamo otto ripiani su cui sistemare vasi di piccole e grandi dimensioni, e nel caso in cui fosse necessario disporre di uno spazio maggiore in altezza, sarà possibile rimuoverli tutti o solo in parte.

L’apertura frontale dispone di una doppia cerniera che permette di sollevare il telo verso l’alto per facilitare l’accesso e, nel periodo estivo, può essere tolto completamente in modo da sfruttare la serra, sul terrazzo o in giardino, come fioriera.

 

Pro

Isolamento termico: La copertura in pvc trasparente offre un’ottima protezione contro il freddo e i raggi UV, mentre il sistema di apertura a doppia zip permette di accedere facilmente ai ripiani interni.

Per tutti i tipi di piante: Le mensole si possono rimuovere all’occorrenza in modo da ottenere uno spazio sufficiente per ospitare le piante più alte e ingombranti.

Versatile: Si monta in pochi minuti e durante la stagione estiva può essere utilizzata, rimuovendo il telo protettivo, come scaffale su cui disporre le piante in vaso.

Accessori: Nella dotazione sono inclusi anche picchetti e corde per fissare la struttura al terreno e renderla più stabile.

 

Contro

Senza pavimento: Se vivete in zone caratterizzate da inverni molto rigidi conviene posizionare un telo pacciamante alla base della serra per non far passare aria e spifferi da sotto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Accessori

 

Telo per serra da giardino

 

Hogar Amo Coperchio Serra, Impermeabile 

 

È sempre bene avere di riserva un telo per serra da giardino poiché quello montato può rompersi di punto in bianco.

Quella che vi proponiamo è una copertura molto resistente e solida adatta per piccole serre con ripiani.

L’apertura è roll up, dunque ci sono due cerniere e va arrotolate per poi eventualmente essere legata affinchè l’apertura resti aperta.

La copertura ha un’ottima impermeabilità e protegge a dovere le piante dai raggi UV. Non c’è installazione da fare, basta farla calzare sulla struttura della serra.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare una serra da giardino

 

Ci chiedete come scegliere una buona serra da giardino e noi non ci tiriamo indietro. Non necessariamente dovete concentrarvi sulla migliore marca, come vi dimostreremo tra un attimo, ci sono offerte di produttori meno famosi ma ugualmente interessanti. Il consiglio, quindi, è fare un’attenta comparazione tra queste al fine di scegliere per il meglio e magari comprare un modello più economico ma di buona qualità.

Installazione fissa o mobile

Quale serra da giardino comprare? Beh, per rispondere a questa domanda crediamo che preliminarmente l’acquirente deve chiedersi se per il suo scopo è meglio una serra fissa, mobile o magari da parete. Ma concentriamo la nostra attenzione sulla dicotomia fissa/mobile. Generalmente le serre fisse hanno la forma di una casetta e realizzate con materiali quali vetro o policarbonato, la struttura può essere in metallo o alluminio. Serre del genere sono disponibili in diverse misure. 

Se per i motivi più svariati, avete necessità di rimuovere la serra durante il periodo più caldo, allora inevitabilmente avete bisogno di una serra mobile. Queste nella maggior parte dei casi hanno la forma che ricorda un tunnel, la struttura è in acciaio zincato e sono ricoperte da un telone in polietilene. 

Abbiamo detto che ci sono anche serre che si appoggiano a una parete; questo particolare modello è detto addossato. Si tratta di una serra più stabile e che garantisce un maggior isolamento: le sue dimensioni sono contenute, si presta bene a svernare poche piante.

 

I materiali

Le migliori serre da giardino dl 2022 devono avere ottimi materiali, ci sembra ovvio, ma quali? Per esempio: meglio una copertura con policarbonato oppure vetro? Per capirlo è opportuno fare una rapida analisi dei pregi e difetti a seconda del materiale. Cominciamo dal modello in policarbonato che per sue caratteristiche e leggero e resistente. Si stima che il policarbonato non dia segni di deterioramento per almeno dieci anni, inoltre lascia passare tantissima luce e sappiamo quanto questa sia importante e vitale per le piante. Tuttavia, per un buon isolamento termico il policarbonato deve avere uno spessore di almeno 4 mm. 

Una serra del genere si può trovare a prezzi bassi rispetto a quelle in vetro che però a parte lo svantaggio economico ha una durata potenzialmente illimitata e l’isolamento termico che assicura è ottimo. Se la vostra scelta ricade su una serra a tunnel sappiate che il polietilene è biodegradabile e inevitabilmente va sostituito ogni 3-5 anni. Consigliamo di prediligere  coperture con trattamento anti UV, spessore doppio è una grammatura non inferiore ai 200 grammi per metro quadrato. 

Se cercate anche un tocco di eleganza, potreste optare per una serra con struttura in legno che però è più pesante rispetto a quelle viste fin qui e richiede un bel po’ di manutenzione.

 

 

Le misure

La migliore serra da giardino dovrà avere anche una misura adeguata. Il rischio più frequente e comprare un modello più grande di quanto serva effettivamente e quindi spendere più del necessario. Il nostro clima è tale che solo poche specie di ortaggi hanno bisogno di stare al riparo. Di conseguenza valutate bene cosa intendete piantare, in che quantità e se effettivamente la serra è indispensabile. Tale ragionamento ha ancor più valore se la vostra scelta ricade su un modello fisso.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come costruire una piccola serra da giardino fai da te?

La costruzione di una serra non è complicato. Una volta decise le misure e la forma si può procedere alla realizzazione della struttura. Per una serra grande abbastanza a coprire un orto, vi servono dei pali di legno, tagliati a misura. La parte del palo da piantare nel terreno deve essere catramata al fine di evitare che marcisca in fretta e la serra crolli. 

Come prima cosa si fissano i quattro pali portanti. Per dare maggiore stabilità durante la costruzione, formate una X con due tavole lunghe abbastanza da arrivare a contatto con i quattro pali di sostegno. Realizzate la struttura del tetto dandogli la giusta pendenza al fine che non si accumuli sopra acqua o neve. Coprite la struttura con del telo cerato assicurandovi di tenderlo bene.

 

Come montare una serra da giardino?

Quando comprate una serra da giardino, questa va montata. La prima fase del montaggio riguarda lo scheletro. Successivamente si può montare la copertura che può essere costituita da dei pannelli a incastro oppure da un telo, dipende dai modelli. Se non avete intenzione di smontare la serra durante l’estate, consigliamo di prendere dei provvedimenti extra per fissare i pannelli, magari potete sigillarli con del silicone. Quanto al telo, invece, è preferibile picchettarlo al terreno.

 

Serve il permesso del comune per costruire una serra?

Dipende dai casi. Per una serra stagionale, priva di metodi stabili di ancoraggio al suolo, e quindi destinata a colture protette con con condizioni climatiche artificiali soltanto in un preciso e delimitato periodo dell’anno, non servono permessi mentre per una serra con copertura stabile richiedono di un permesso del comune.

 

Se ho bisogno del permesso per costruire la mia serra, quali sono i tempi burocratici per ottenerlo?

I tempi possono variare da comune  a comune. Ad ogni modo il tempo medio di attesa è di 60 giorni al momento della presentazione della domanda con tutti i documenti necessari. Va detto che i tempi si prolungano se il comune richiede elaborati aggiuntivi. In questo caso l’iter della pratica si ferma e riprende al momento di consegnare gli elaborati richiesti.

 

Quale distanza devo rispettare dal confine con il mio vicino?

Dipende: se al confine c’è già una struttura presente, la serra deve distare 3 metri dal confine mentre se non ci sono strutture, questa può essere posizionata a 1,5 metri.

 

 

 

Come utilizzare una serra da giardino

 

L’inverno si avvicina e siete preoccupati per la salute delle vostre piante sul balcone o magari vorreste anticipare la produzione dei vostri ortaggi preferiti. Come fare? Con una serra da giardino. Se non ne sapete abbastanza o avete qualche dubbio su come usarla al meglio, ve lo spieghiamo noi.

 

 

Prendete le misure con cura

Che compriate una serra prefabbricata o vogliate costruirne una voi da zero, è necessario avere delle misure certe. Ecco perché una volta individuata la zona del vostro giardino dovete verificare che le misure siano adatte al modello di serra che volete comprare o costruire, dunque armatevi di metro, carta e penna.

 

Scegliete un luogo adatto

Le piccole serre da giardino non sempre sono molto stabili: realizzate con materiali leggeri rischiano di essere portate via dal vento. Il consiglio che diamo, nei limiti del possibile, è di sistemare la serra in un luogo al riparo dalle folate per evitare che possa danneggiarsi. Ma le piante, si sa, hanno anche bisogno della luce del sole, anche se alcune più di altre. Dunque un buon posto per la vostra serra è poco o per nulla ombreggiato.

 

Fate circolare l’aria

Le serre fanno stare le piante al caldo, ma questo potrebbe essere eccessivo, soprattutto se la vostra preoccupazione principale è solo arginare gli effetti delle gelate notturne. Allora è buona norma, di giorno, aprire le finestre e far circolare l’aria al fine d abbassare un po’ la temperatura.

 

Prendetevi cura delle vostre piante

Il fatto che abbiate sistemato le vostre piante in una serra, non deve deresponsabilizzarvi poiché queste continueranno ad aver bisogno delle sue cure dunque, oltre a essere innaffiate, avranno comunque bisogno, eventualmente, di antiparassitari e quant’altro per il loro corretto sviluppo e la loro salute.

 

 

Il riscaldamento

Il calore generatosi all’interno della serra grazie ai raggi del sole, potrebbe non essere sufficiente se il clima è molto rigido. Ci sono piante che dunque soffrono il freddo anche se protette da una serra. IN questo caso serve un sistema di riscaldamento che può essere rappresentato da un termoventilatore magari temporizzato. Se la vostra è una situazione casereccia, dunque senza necessari sistemi di sicurezza, invitiamo a tenere la situazione sempre sotto controllo e non andare a dormire lasciando il riscaldamento acceso.

 

 

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

Questi prodotti sono tra quelli più consigliati, ma al momento non sono disponibili

 

Kenley Serra da Giardinaggio Politunnel

 

La serra da giardino a tunnel Kenley ha una struttura tubolare in acciaio zincato abbastanza resistente: lo spessore è da 25 mm. La ventilazione può essere regolata servendosi delle tre finestre per lato, da arrotolare all’apertura. 

Il telo lascia filtrare l’intero spettro UV e protegge adeguatamente le piante dal freddo, peccato, però, che la sua resistenza lasci parecchio a desiderare. Il problema non è tanto il vento quanto il suo deteriorarsi dopo pochi mesi, probabilmente a causa dell’esposizione continua al sole e agli agenti atmosferici. 

Fossimo in voi non faremmo troppo affidamento sui picchetti in dotazione in quanto, fanno notare alcuni consumatori, sono troppo corti e poco efficaci. Per questo è decisamente preferibile sostituirli con altri più lunghi.

 

Pro

Struttura: I tubi che costituiscono la struttura hanno un ottimo spessore: una volta montata apprezzerete la sua solidità.

Sistema di ventilazione: La serra ha un buon sistema di ventilazione costituito da sei finestre, tre per lato, che possono essere aperte indipendentemente.

 

Contro

Protezione: La qualità del telo che riveste la struttura non è soddisfacente: ci sono consumatori che si lamentano del suo deterioramento dopo pochi mesi.

Picchetti: In dotazione ci sono dei picchetti che non danno le necessarie garanzie: sono troppo corti ed è meglio cambiarli con altri più lunghi.

 

Outsunny Serra con Scaffali e Tetto a Spiovente in PE

 

La serra da giardino Outsunny è una buona soluzione per tenere al riparo le vostre piante. Le dimensioni contenute fanno sì che possa fare al caso anche di chi dispone solo di un piccolo terrazzo e non vuole che il gelo, durante l’inverno, danneggi i suoi fiori. L’investimento necessario per il benessere delle vostre piantine e molto basso. 

Il montaggio della serra è molto semplice e può essere completato anche da una sola persona. Il telaio è composto da tubi in acciaio ed è molto leggera. Chiaramente se questo da un lato è un grosso vantaggio sia in fase di montaggio sia quando si presenta l’esigenza di spostare la serra, dall’altro può essere un punto a sfavore in quanto il vento potrebbe facilmente ribaltarla. È bene assicurarla saldamente al muro o al suolo o sistemarla in un luogo riparato dal vento. 

La copertura in PE non è il massimo in fatto di resistenza: secondo alcune testimonianze, inizia a sgretolarsi dopo una dozzina di mesi a causa dell’esposizione al sole e alle intemperie. Gli scaffali, fondamentalmente costituiti da una rete, si flettono sotto il peso dei vasi..

 

Pro

Montaggio: Montare questa piccola serra è molto semplice: il compito può essere eseguito anche da una sola persona.

Prezzo: Il costo della serra è tutt’altro che impegnativo: con poche decine di euro si mettono al riparo piante e fiori.

Anche in terrazzo: Le misure compatte di questa serra fanno sì che possa trovare facile sistemazione anche su un piccolo terrazzo.

 

Contro

Non il massimo: La copertura in PE non ha convinto per resistenza: in particolare c’è chi racconta che dopo un anno di esposizione a sole e intemperie, abbia cominciato a sgretolarsi.

Struttura: Non è molto robusta: capita che i tubi che la compongono si sgancino, inoltre le mensole si flettono sotto il peso delle piante con i vasi.

 

 

Ahome Mini Serra in PVC Trasparente, Pop-Up

 

La mini serra Ahome ha tra le sue caratteristiche principali la praticità. È portatile e si posiziona facilmente. La protezione offerta alle piante è ottima, l’isolamento termico soddisfa e volendo può anche essere usata come riparo di fortuna per animali domestici in caso di pioggia, come ingegnosamente fatto da qualcuno. 

Quando non è necessaria questa mini serra da giardino si mette via utilizzando una piccola borsa.

Considerate le dimensioni ridotte, la superficie a disposizione può essere sufficiente per un vaso grande oppure per due o tre piantine: diciamo questo perché considerando le poche piante che può accogliere, se non una soltanto, il prezzo potrebbe essere valutato come eccessivo, anche perché difficilmente chi ha il pollice verde si limita ad avere un solo esemplare.

 

Pro

Pratica: La praticità di questa piccolissima serra è innegabile, si monta in un attimo e se c’è esigenza di metterla via, si piega nella sua custodia e non occupa spazio.

Buona protezione: Al suo interno la pianta gode di una convincente protezione: Il freddo è ben schermato e la pianta può proliferare tranquillamente anche in inverno.

Versatile: Con un po’ di fantasia questa serra può essere impiegata anche in altre situazioni come, ad esempio, riparo di fortuna per piccoli animali domestici come i gatti.

 

Contro

Prezzo: È un articolo costoso dal momento in cui ne serve più di uno, in questo caso la spesa non ne varrebbe la pena.

 

» Controlla gli articoli degli anni passati

 

 

DEJA UN COMENTARIO

2 COMENTARIOS

Giuditta Harbauer

April 24, 2020 at 11:10 am

Esiste anche una serra esterna (anche a muro) per proteggere dal freddo un ulivo nel vaso grande alto 2,60 m?
Siamo in Germania e non possiamo lasciarlo scoperto.
Grazie
Giuditta e Stefan Harbauer

Respuesta
Luca T

April 24, 2020 at 4:22 pm

Salve Giuditta,

non conosciamo serre specifiche del genere. Avete provato con l’agritessuto? https://www.amazon.it/s?k=agritessuto&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref=nb_sb_noss_1

Saluti

Team GF

Respuesta