Alpina B 42 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 28.09.22

 

Principale vantaggio

Del B 42 sentiamo di elogiare innanzitutto le sue performance, il motore è potente e affidabile e trova pareri positivi quasi ovunque online. L’assemblaggio è semplice, anche perché le istruzioni accluse sono di una chiarezza unica.

 

Principale svantaggio

Il problema principale del B 42 è il suo peso, forse se i chili fossero stati distribuiti meglio la situazione sarebbe stata più tollerabile. A complicare le cose si mettono anche le eccessive vibrazioni che comportano un maggior stress e affaticamento. Infine, è rumoroso. 

 

Verdetto: 9.7/10

Il B 42 è un decespugliatore performante grazie al suo motore potente. I consumi sono buoni e permette di terminare il lavoro celermente. Visti anche i buoni materiali, unitamente a un prezzo non eccessivo, sentiamo di poterlo consigliare.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Performante

Molti dei nostri lettori, soprattutto in fatto di elettroutensili e attrezzi vari da lavoro, hanno una certa predilezione per i prodotti italiani perché hanno maggior fiducia nelle aziende nostrane. Certo, anche dall’estero arrivano cose buone, non possiamo negarlo ma c’è chi nonostante ciò vuole il made in Italy. 

Qui apriamo una doverosa parentesi giusto per completare il discorso introduttivo e mettere in guardia i lettori: che un prodotto, qualunque esso sia, porti un marchio Italiano, non significa che non sia fatto altrove, magari in Cina. Fate le vostre valutazioni del caso su quanto detto e andiamo a vedere proprio un buon decespugliatore italiano. 

L’Alpina B 42 ha un motore a scoppio a due tempi da 42,7 cc. Indubbiamente, o almeno noi non abbiamo dubbi in merito, ha una bella potenza. È performante! Non male i consumi, a riguardo segnaliamo che il giri del motore variano in base alle esigenze. Ad esempio nel caso di erba folta, dura, i giri sono maggiori mentre scendono nel caso in cui l’impegno richiesto sia inferiore.

Buoni materiali

Il decespugliatore porta in dote una lama a tre denti realizzata in buon metallo e una testina a doppio filo del tipo Tap & Go. Dobbiamo dire che la qualità del filo non ha riscosso un grande successo e tanti utenti suggeriscono di cambiare la bobina immediatamente senza neanche aspettare che si esaurisca. Si tratta comunque di una spesa che si affronta senza affanni. 

Vogliamo soffermarci sul sistema Tap & Go perché è una grande comodità. Basta imporre una piccola pressione della testina sul suolo e il filo fuoriesce subito. Visto che siamo in tema, aggiungiamo che l’ampiezza di taglio è pari a 45 cm. Da una verifica attenta dei materiali riteniamo che questi siano buoni, anche tenendo conto di un prezzo che è sicuramente alla portata di tutti. 

L’impugnatura, a nostro modo di vedere, è comoda, con rivestimento soft grip. Per agevolare il lavoro nella confezione trovate anche delle bretelle per sostenere il decespugliatore e credeteci, servono davvero tanto ma su questo dettaglio vogliamo tornarci nel paragrafo seguente al fine di riservargli il meritato risalto.

 

Comodità d’uso

Dicevamo della grande utilità delle bretelle, anche se non sembrano essere sufficienti. Ma in sostanza qual è il problema? È un problema di chili di troppo, di peso, insomma. L’uso prolungato del decespugliatore provoca affaticamento, ci si stanca presto e per tale ragione crediamo sia poco adatto a una donna o per non apparire sessisti, non è adatto a chi ha un corpo esile. 

Ai problemi di peso appena descritti, dobbiamo aggiungere le vibrazioni. È vero che è dotato di sistema antivibrazioni ma evidentemente questo non è efficace, altrimenti non ci spieghiamo le diverse lamentele in merito che fanno capolino in molte recensioni online. 

Non sono finiti qui gli appunti da muovere, perché il decespugliatore è anche rumoroso, anche se è innegabile che si tratti di un problema comune ad attrezzi dotati di motore a scoppio. Quanto alla manutenzione, ci sono da fare le solite cose che richiede un motore di questo tipo, dunque sicuramente più impegnativa rispetto a quella per un modello elettrico.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS