Le 8 Migliori Cesoie del 2022

Ultimo aggiornamento: 06.10.22

 

Cesoie – Guida agli acquisti, Opinioni e Comparazioni

 

Ci sono alcuni utensili indispensabili per chi si dedica al giardinaggio, non è un discorso che vale soltanto per i professionisti (che chiaramente non devono farsi mancare nulla dal punto di vista dell’attrezzatura) ma anche per chi si prende cura delle piante per hobby e sappiamo che siete in tanti. Visto il grande interessa che ruota intorno all’argomento “giardinaggio” ci è sembrato opportuno parlare di un utensile in particolare di grande importanza ma anche poco conosciuto: le cesoie. Si tratta di un utensile che ha diverse cose in comune con le ben più note forbici,con la differenza che le cesoie sono più grosse, robuste e impiegate in lavori di potatura e taglio di rami, ramoscelli ecc. Tra le cesoie che abbiamo scelto di sottoporre alla vostra attenzione ve ne anticipiamo subito due: le Grüntek Cesoie da Giardino a cricchetto Incudine garantiscono un taglio netto e preciso a un buon prezzo, mentre le Bosch 06008B2000 Cesoie Potatura EasyPrune, oltre a un taglio di buona qualità, consentono di ottenerlo senza sforzi in quanto sono motorizzate.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 Migliori Cesoie – Classifica 2022

 

Abbiamo preparato una classifica di quelle che secondo noi sono le cesoie più interessanti e dunque meritevoli della vostra attenzione. Alcune di queste sono tra i modelli più venduti. Se vi interessa sapere dove acquistare gli articoli da noi proposti, trovate un link di riferimento. Prima, però, leggete la nostra recensione, i pareri degli utenti reperibili online e confrontate i prezzi. Così facendo avrete la certezza di comprare un nuovo paio di cesoie davvero adatte a voi.

 

 

Cesoie per potatura

 

1. Grüntek Cesoie Potatura Forbici da Giardino a Cricchetto Incudine

 

Queste cesoie per potatura hanno un sistema a cricchetto per il taglio che è a quattro posizioni. Ma a cosa serve il sistema a cricchetto? Permette di ottenere un taglio a più riprese e al tempo stesso molto preciso e pulito… sempre che tutto funzioni per il meglio. Dobbiamo infatti dire di aver riscontrato alcune lamentele in merito secondo le quali il meccanismo si inceppa. 

Le cesoie sono solide. Il manico ha un morbido rivestimento antiscivolo e la parte interiore realizzata in modo tale da proteggere la mani dal contatto con spine ed arbusti che potrebbero provocare dei graffi. È una cesoia molto sicura. 

Chi ha le mani piccole potrebbe, anzi, sicuramente avrà dei problemi ad usarla, questo è un altro problema emerso in più commenti online. Le cesoie sono molto belle esteticamente e si trovano in vendita a prezzi bassi.

 

Pro

A cricchetto: Dotate di un particolare sistema in quattro posizioni, le cesoie danno la possibilità di eseguire tagli a più riprese puliti e precisi

Materiali: Le cesoie sono realizzate con materiali di buona qualità che ne conferiscono la necessaria solidità.

Economiche: Non costano molto e il loro prezzo in rapporto alla qualità, è abbastanza buono secondo la nostra opinione.

 

Contro

Mani grandi: Per usare al meglio queste cesoie è indispensabile avere delle mani abbastanza grandi, chi ce le ha piccole ha raccontato di aver avuto grosse difficoltà.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cesoie elettriche

 

2. Bosch Cesoie Potatura EasyPrune, Batteria Integrata, 450 Tagli

 

La EasyPrune di Bosch sono cesoie con taglio assistito, ovvero, con motore integrato il quale, tra l’altro, aumenta la potenza in base alla resistenza incontrata da parte del ramo. La EasyPrune è adatta per rami con diametro massimo di 25 mm. Con la funzione Power Assist si imposta il livello di assistenza al taglio; l’utente può scegliere tra alto, medio e ridotto. 

Avendo l’alimentazione a batteria, la libertà di movimento è totale. Qualcosa vogliamo dirla sull’autonomia che, parole di Bosch, può arrivare a consentire fino a 450 tagli. Questi numeri ci aiutano a capire l’ambito di utilizzo delle cesoie che, riteniamo, sia casalingo e saltuario; insomma, per il vostro giardino dietro casa va benissimo. 

Buona la qualità del taglio, a riguardo aggiungiamo che le lame sono in acciaio e molto semplici da sostituire. La EasyPrure ha una presa ergonomica, tuttavia ciò non toglie che quanti hanno le mani piccole potrebbero avere delle difficoltà. Altro aspetto poco pratico è il peso di queste cesoie elettriche che è di circa 500 grammi.

 

Pro

Motorizzate: Il taglio assistito è un aiuto non di poco conto, soprattutto se i rami sono spessi. Grazie a questo sistema non si compie alcuno sforzo per recidere i rami. Inoltre si può scegliere tra tre livelli di assistenza.

Materiali: È un elettroutensile di buona qualità e lo si vende immediatamente dai materiali, tutti di ottimo livello a cominciare dalle lame.

Batteria: Massima libertà di movimento e buona autonomia sono i vantaggi che derivano dalla batteria, sicuramente più che sufficiente a eseguire i tipici lavori di potatura che richiede un piccolo giardino.

 

Contro

Dimensioni: Chi ha le mani piccole ha riscontrato qualche problema nel tenere le cesoie che, oltretutto, sono un po’ pesanti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cesoie da giardino

 

3. Grüntek Cesoie da Potatura Professionali Z-25 PREMIUM

 

Prima di entrare nel vivo della recensione ci preme chiarire un punto. Grüntek ritiene che queste cesoie siano adatte a un uso professionale e di conseguenza anche intensivo. Tale affermazione non trova riscontro nelle opinioni espresse dagli utenti in possesso dell’utensile. A loro dire le cesoie non possono essere definite come professionali e qualcuno ha anche fatto notare come abbia scelto il modello in oggetto proprio per il supposto carattere professionale. 

La qualità di taglio è buona, almeno fin quando l’affilatura resiste e dobbiamo dire che anche qui c’è stata qualche lamentela che avvalora la tesi di una certa inadeguatezza a un impiego intensivo di queste cesoie da giardino. 

Lodevole il sistema di regolazione per la precisione del taglio. Lo spessore di taglio consigliato va da 3 a 22 mm. L’impugnatura è comoda e le cesoie da giardino possono essere usate senza difficoltà anche da chi ha mani piccole.

 

Pro

Taglio: La qualità del taglio è buona e, grazie al sistema di regolazione di facile gestione, risulta essere anche precisa.

Comfort: Le cesoie hanno una impugnatura comoda che va incontro anche alle esigenze di quanti hanno mani piccole.

 

Contro

Non professionali: Non crediamo che queste cesoie possano assolvere alle esigenze di un professionista che ne deve fare un uso intensivo, il filo della lama si rovina nel breve periodo e si hanno difficoltà con rami spessi o troppo duri.

Fondina assente: Da segnalare che non ci sono accessori, in particolare sarebbe stata gradita la presenza di una fondina dove mettere le cesoie tra un utilizzo e l’altro.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cesoie telescopiche per potatura alberi 

 

4. Fiskars Svettatoio Multiuso con Lama Bypass per Alberi e Siepi

 

Vi proponiamo delle cesoie telescopiche per potatura alberi. Lo svettatoio con lama bypass è adatto per la potatura dei rami verdi e morbidi con un diametro massimo di 32 mm. Va in grosse difficoltà, invece, quando il legno è duro. Dunque, nel primo caso sarete molto soddisfatti, nel secondo decisamente meno e noterete che le lame, sottili in vero, tenderanno a flettersi. 

Grazie alla testa rotante fino a 230° si possono eseguire tagli praticamente in tutte le direzioni, dunque si arriva anche in quei punti che altrimenti sarebbero inaccessibili o comunque scomodi da raggiungere. Una guida arancione vi aiuta a posizionare l’attrezzo sul ramo da recidere. La lunghezza dell’asta è regolabile ma secondo alcuni utenti è una operazione macchinosa.

L’attrezzo è leggero e maneggevole, l’impugnatura comoda e i rami si tagliano senza sforzo, a patto che come detto in precedenza, il legno sia morbido. La qualità dei materiali non ci fa impazzire e crediamo che un utensile del genere possa essere usato solo saltuariamente, non lo riteniamo professionale.

 

Pro

Testa: Ruota fino a 230°, in questo modo si possono eseguire tagli in più posizioni e raggiungere punti difficili senza rinunciare a lavorare in una posizione comoda.

Maneggevole: Le cesoie sono parecchio maneggevoli e leggere con un’impugnatura confortevole. Possono essere usate da chiunque senza particolari sforzi.

 

Contro

Legni duri: Purtroppo le cesoie fanno un buon lavoro solo con rami verdi e legni morbidi, con quelli duri hanno parecchie difficoltà con le lame che potrebbero flettersi.

Regolazione lunghezza: Intervenire su quella dell’asta è una operazione macchinosa, sarebbe stato gradito un sistema più immediato e agevole.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cesoie per siepi

 

5. Gardena 394-20 Comfort 700 T Tagliasiepi

 

Comfort 700 T è un utensile per siepi adatto soprattutto per quelle grandi e alte. I bracci sono realizzati in alluminio e hanno una corsa telescopica da 20 cm. Le lame, dall’affilatura ondulata e rivestimento antiaderente, favoriscono dei tagli precisi. A proposito, queste hanno una lunghezza da 25 cm. 

La tagliasiepi ha lo svettatoio integrato grazie al quale si può andare a intervenire anche nelle zone più in alto che altrimenti richiederebbero l’uso di una scala. In  questo modo, invece, si può lavorare tenendo i piedi ben saldi al suolo e ciò, naturalmente, va tutto a vantaggio della sicurezza. 

Un altro aspetto da tenere sicuramente in considerazione è che tali cesoie per siepi non richiedono alcun tipo di manutenzione, anche minima. Poi è chiaro, è pur sempre consigliabile disinfettare le lame ma queste sono cose che chiunque abbia un minimo di esperienza con il giardinaggio, anche soltanto a livello amatoriale, sa molto bene.

 

Pro

Materiali: Le cesoie sono ben costruite, la scelta dei materiali è stata felice. Questi conferiscono grande resistenza ma anche efficienza all’utensile.

Svettatoio: Le cesoie ce l’hanno integrato e in questo modo eseguire tagli di rami in alto diviene un compito agevole e fattibile senza l’ausilio di una scala.

Manutenzione: Non preoccupatevi, le cesoie non hanno bisogno di alcun tipo di intervento, ciò testimonia ulteriormente la buona qualità dell’attrezzo.

 

Contro

Peso: Come tagliasiepi è abbastanza pesante e ciò, chiaramente, contribuisce all’affaticamento. Prendersi qualche pausa sarà inevitabile.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cesoie Felco

 

6. Felco F6, Cesoie da Potatura

 

Possiamo ritenere le cesoie Felco in esame come un utensile top gamma. Abbiamo notato che le sue prestazioni hanno soddisfatto in modo particolare quanti hanno dei vigneti. Molte opinioni convergono su un punto: le Felco hanno un grandioso rapporto qualità/prezzo di conseguenza, pur essendo cesoie professionali, possono essere comprate anche da chi è intenzionato a farne un uso saltuario. 

L’investimento da sostenere non è eccessivo e si ha la certezza di avere un ottimo prodotto destinato a lunga vita se… viene eseguita la necessaria manutenzione. Eh sì, queste cesoie richiedono una cura attenta per essere sempre funzionanti. Sono semplicissime da smontare e rimontare ai fini di una pulizia accurata. Oltretutto eventuali pezzi di ricambio sono di facile reperibilità. 

Le F6, in particolare, sono adatte a chi ha una mano medio-piccola, chi invece ha mani grandi potrebbe avere delle difficoltà nonostante l’ottima impugnatura ergonomica. Si tratta, comunque, di un problema relativo in quanto Felco mette a disposizione cesoie di diverse dimensioni.

 

Pro

Prezzo: Non costano poco ma nonostante ciò il rapporto qualità/prezzo è, a nostro modo di vedere, davvero ottimo.

Materiali: Sono cesoie professionali e per tale ragione sono stati impiegati ottimi materiali per la loro costruzione, se ben tenute vi dureranno per sempre.

Facili da smontare: Le cesoie si smontano e rimontano molto facilmente, questo permette una pulizia davvero accurata di ogni parte.

 

Contro

Manutenzione: L’unico problema riscontrato riguarda la manutenzione, che deve essere costante e accurata.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cesoie pneumatiche

 

7. Campagnola Forbice Pneumatica Potatura Victory Aria Compressa

 

Le Victory sono cesoie pneumatiche adatte a un uso professionale. La facilità con la quale recidono i rami è impressionate e naturalmente nessuno sforzo è richiesto da parte dell’utilizzatore che potrà potare decine di piante e alberi in pochissimo tempo. 

Insomma, le Victory di certo non si lasciano spaventare dal lavoro. Sono molto leggere per la categoria, dunque tra le loro doti c’è anche la maneggevolezza. Possono essere abbinate con un’asta, anche telescopica, che però non è compresa nella confezione. La leggerezza non deve far pensare a scarsi materiali: le cesoie sono resistenti e durature. 

Temperature basse? Nessun problema, grazie alla composizione dei materiali non c’è il rischio che si congelino. Non costano poco ma se lo scopo di utilizzo è professionale, il problema è relativo.

 

Pro

Inarrestabili: Le cesoie non si fermano davanti a nulla, possono recidere centinaia di rami senza dare segno di cedimento.

Materiali: Le Victory vantano un’ottima qualità costruttiva: i materiali sono resistenti e neanche le temperature basse costituiscono un problema al suo corretto funzionamento.

 

Contro

Asta telescopica: Non è compresa nella confezione, pertanto va comprata a parte se avete necessità di potare rami alto.

Costo: Si tratta di cesoie costose, almeno per chi non deve farne un utilizzo professionale. È un acquisto da vagliare con attenzione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Cesoie per rami grossi

 

8. Grüntek Cesoia Troncarami Telescopica Professionale Potatore XT 685-940 mm

 

Queste saranno pure cesoie per rami grossi, ma questi devono essere di legno tenero. Difficoltà, infatti, si sono presentate alla prova con rami spessi e duri. Si tratta di un attrezzo adatto a un impiego saltuario, sottoporre le lame a uno stress eccessivo comporta innanzitutto la perdita dell’affilatura ma possono esservi anche ulteriori danni. 

Il prezzo è certamente allettante e bisogna considerare che il manico è telescopico, dunque utile per la potatura dei rami in alto, ma lo ripetiamo, si tratta di un attrezzo valido solo nel caso in cui il lavoro da fare sia poco e non impegnativo. 

Oltretutto le cesoie sono pesati e questo è un altro dettaglio che gioca a sfavore nel caso di un impiego prolungato. In definitiva è un acquisto che ha certamente senso per chi ha pochi rami da sistemare, una o due volte l’anno e in questo caso il costo è certamente vantaggioso.

 

Pro

Economiche: Indubbiamente queste cesoie costano poco, è un dettaglio fondamentale per chi non cura le piante per professione o comunque ha solo qualche albero da potare.

Telescopiche: Essendo con manici telescopici le cesoie vi consentono di intervenire anche su rami che si trovano in alto.

 

Contro

Lame: Sono di modesta fattura, messe alla prova con rami spessi ma soprattutto duri, vanno in palese difficoltà e l’affilatura si rovina in poco tempo con la conseguenza che i tagli sono poco precisi.

Pesanti: Le cesoie pesano non poco, di conseguenza un uso prolungato comporta affaticamento, sconsigliate in questo caso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare una cesoia

 

Come scegliere una buona cesoia? Quale cesoia comprare? Sono queste le domande che probabilmente vi hanno condotto a questa pagina. Effettivamente se non si ha un minimo di esperienza c’è il rischio di fare un acquisto sbagliato, anche perché come vedrete più avanti di cesoie sul mercato ce ne sono a bizzeffe e si distinguono per modello e caratteristiche varie. 

La scelta di puntare sulla migliore marca può essere un modo per scansare qualche brutta sorpresa ma non sarebbe l’acquisto più economico che potreste fare. D’altro canto comprare un utensile venduto a prezzi bassi potrebbe rivelarsi uno spreco di denaro in quanto le cesoie potrebbero tagliare male o addirittura rompersi mentre le state usando. Ma allora come se ne esce? Non preoccupatevi perché ci pensiamo noi ad aiutarvi a trovare la migliore cesoia.

I materiali

Le migliori cesoie del 2022 devono necessariamente essere realizzate con ottimi materiali. Questa è una delle prime cose da verificare e tenere in conto. Fate una comparazione tra più modelli, se potete, toccate con mano: molto spesso le differenze sono così palesi che basta questo per scartare l’una o l’altra forbice da potatura. 

Perché è importante la qualità dei materiali? Perché fin quando si tratta di tagliare ramoscelli giovani, qualche stelo, il problema neanche si pone ma quando bisogna affrontare rami di un certo spessore o comunque duri, servono cesoie resistenti che non si sgretolino o pieghino tra le vostre mani magari mentre siete costretti ad esercitare un bel po’ di forza per potare i vostri alberi. 

Le lame, poi, devono essere ben affilate, tuttavia dobbiamo dire che per quanto sia buona l’affilatura iniziale, con il tempo questa si rovinerà dunque sarà vostra cura farle affilare per avere sempre un taglio netto e preciso.

 

Impugnatura

Un’altra caratteristica importante nella scelta dell cesoie è sicuramente l’impugnatura. Primo aspetto è certamente l’ergonomia. Una impugnatura ergonomica è comoda, stanca meno e soprattutto permette di tenere ben salto l’attrezzo tra le mani. Valutate anche la lunghezza dei manici, per tagliare in alto vi serve l’impugnatura telescopica. Anche qui conviene valutare i materiali, potete scegliere tra legno, metallo, o magari quelle rivestite con materiale morbido.

Le cesoie elettriche

Al fianco delle cesoie manuali, per cui è richiesta la vostra forza fisica, ci sono quelle motorizzate che non richiedono alcun tipo di sforzo umano nel recidere i rami. Queste hanno un motore che può essere alimentato da una batteria oppure dall’aria compressa. Queste ultime sono più che altro indicate per un uso professionale mentre le cesoie con motore elettrico a batteria trovano largo impiego anche tra chi ne fa un utilizzo saltuario, anche perché hanno comunque un prezzo abbordabile, anzi, dobbiamo dire che tra i tanti modelli venduti online ci sono parecchie offerte interessanti.

 

 

 

Domande frequenti

 

Durante l’inverno ho lasciato le cesoie all’aperto, come le pulisco?

Lasciare le cesoie all’aperto, non solo in inverno ma anche in estate, non è mai consigliabile, tuttavia capita. In questo caso bisogna spazzolare l’utensile con una spazzola d’acciaio o in alternativa con una derugginante. Subito dopo le cesoie vanno smontate e pulite a fondo preoccupandosi, poi, di lubrificare ogni pezzo. Rimontate le cesoie.

 

Come si esegue la manutenzione ordinaria?

Dopo ogni impiego le lame vanno pulite con uno straccio. È preferibile oleare quotidianamente la molla e l’asse dell’impugnatura girevole, se presente. Le lame vanno sempre affilate dopo sforzi particolarmente impegnativi. Se si nota che il taglio non è più netto, regolate il gioco della lama e della controlama.

 

Ho il pacemaker, posso usare delle cesoie elettriche?

L’uso delle cesoie elettriche è assolutamente da evitare per i soggetti con pacemaker in quanto possono creare interferenze e dare origine a malfunzionamenti.

 

Le cesoie elettriche si possono usare sotto la pioggia?

Certo, a patto che la batteria sia adeguatamente protetta dalla pioggia, magari tenendola al riparo sotto gli abiti.

 

Come disinfettare le cesoie?

Disinfettare le cesoie è un’operazione fondamentale per impedire che batteri e funghi passino da una pianta all’altra. Il metodo più efficace è di impiegare un disinfettante chirurgico a base di benzalconio cloruro. Si tratta di un disinfettante reperibile presso qualsiasi farmacia. 

Può essere necessario o meno diluire il prodotto, attenetevi alle indicazioni presenti sulla confezione. Una volta in possesso del disinfettante, versatelo in un recipiente e immergete le lame delle cesoie, lasciandole in ammollo per un paio di minuti.

 

Come affilare le cesoie?

Un taglio netto, pulito, preciso, è essenziale per una buona potatura pertanto è necessario che il filo delle lame delle cesoie sia in ottimo stato. Inevitabilmente, con il tempo, taglio dopo taglio l’affilatura si rovina e quindi bisogna rigenerarla. Ciò che vi serve è una cote, ne esistono di diversi tipi ma per questo particolare lavoro è preferibile una diamantata. 

Meglio se la cote abbia la forma ovale poiché è più facile raggiungere tutti i punti delle lame. L’obiettivo è ottenere un filo costante e uniforme. Il movimento della mano deve essere dalla base della lama verso la punta, la corsa di sola andata. Lavorate prima su una faccia, poi sull’altra.

 

A cosa servono le cesoie?

Le cesoie sono utensili impiegati in agricoltura e giardinaggio e sono necessarie per eseguire la potatura di piante e alberi. Variano per sagoma e struttura a seconda del compito che devono assolvere, ad esempio quelle piccole con lame ricurve e più corte rispetto al manico servono per recidere ramoscelli. 

Per i rami più spessi ci sono le cesoie dotate di sistema a cricchetto oppure con manici più lunghi che servono anche per eseguire tagli in alto. I manici, oltretutto, possono essere telescopici. Esistono anche cesoie motorizzate le quali possono essere alimentate da una batteria oppure da un compressore.

 

 

 

Come utilizzare le cesoie

 

Chiunque abbia un giardino necessariamente deve anche essere in posessso dell’attrezzatura minima per prendersene cura. Questa può variare a seconda di cosa il giardino contiene. Se per esempio avete abbellito il vostro spazio verde con alberi o più in generale, piante che richiedono la potatura, allora non potete fare a meno di un buon paio di cesoie.

 

 

La posizione corretta delle cesoie

Il fatto che le cesoie possano ricordare delle grosse forbici, non significa che vadano usate allo stesso modo. C’è una posizione corretta da tenere e questa prevede che il taglio sia eseguito con un’inclinatura verso il basso. 

 

Il taglio

Deve essere netto, preciso cosa più difficile da ottenere con rami spessi e/o duri. Allora, la prima cosa da fare e scegliere la cesoia adatta, quindi informatevi sullo spessore massimo che il modello di vostro interesse può tagliare. Ma non basta, perché per eseguire un taglio come si deve le cesoie devono essere di buona qualità, sempre ben affilate. Cesoie con sistema a cricchetto sono preferibili per tagliare rami spessi e duri, ancor meglio le cesoie motorizzate.

 

La lunghezza del manico

Valutate con attenzione la lunghezza del manico. Se dovete tagliare rami in alto, deve essere adeguato allo scopo; in alcuni casi è preferibile impiegare cesoie con aste telescopiche.

 

 

La pulizia

È di fondamentale importanza tenere le cesoie sempre ben pulite.Terreno e altro inevitabilmente possono comprometterne il funzionamento fino a diventare inutilizzabili. Come prima cosa, evitate di lasciare le cesoie all’aperto, esposte a pioggia ecc. Periodicamente a seconda dei casi, eseguite una pulizia approfondita. Per fare ciò, bisogna smontare l’utensile in ogni sua parte. 

Nel malaugurato caso si sia formata della ruggine che vi complica lo smontaggio, spruzzate dello Svitol e fatelo agire per alcuni minuti; quindi con una paglietta rimuovete la ruggine. Fatto ciò, con uno straccio eliminate la sporcizia e affilate le lame se necessario. Lubrificate tutte le parti e rimontate le cesoie.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS