Come arredare un giardino: spunti di design per l’arredamento dell’outdoor

Ultimo aggiornamento: 28.11.22

 

Grande o piccolo che sia, uno spazio esterno, è una grande risorsa per qualsiasi casa. Rappresenta un’area in più di cui usufruire sia in estate che nei periodi meno caldi se si adottano le dovute precauzioni, come ad esempio sistemi di riscaldamento per esterni e coperture adeguate. Di qualsiasi dimensioni sia, si può progettare il giardino in maniera da fornirlo di un’area green, una zona relax, un’area con il tavolo e, se necessario, uno spazio destinato ai bambini oppure ai propri hobby o, ancora, alla piscina.

Vediamo che cosa vuol dire progettare un arredamento outdoor. Si inizia col definire il suo stile e le funzioni. Quando si hanno chiare le esigenze e le abitudini della famiglia ci si può concentrare su 3 principali questioni dell’arredamento del giardino:

• La suddivisione degli spazi coperti e non: questo influirà sulle aree dove si potrà prendere il sole, in che modo posizionare le piante, come installare la piscina (se prevista);

• La progettazione dell’illuminazione: scegliere un’illuminazione corretta è utile per valorizzare le varie zone del giardino e il suo arredo; 

• L’arredo vero e proprio: sedie, tavolo, vasi, tessili e complementi…è il momento di mettersi all’opera!

 

Arredare un giardino piccolo vs arredare un giardino grande: l’importanza della progettazione

Sarà più facile progettare l’arredamento di un grande giardino oppure di un giardino piccolo? Certamente entrambi i progetti rappresentano una bella sfida. Nel primo caso bisognerà suddividere bene gli spazi creando le differenti aree mediante il posizionamento di alberi o aiuole per evitare che il tutto risulti troppo dispersivo; nel secondo caso si dovrà essere bravi a ottimizzare gli spazi senza creare un’accozzaglia di oggetti disposti in modo casuale.

 

Arredare il giardino con piscina: progettare l’area relax

Se le misure del giardino lo consentono potete decidere di installare una piscina, non deve per forza essere grande ma se l’area lo consente potete anche predisporre una zona relax con sedute, lettini o docce.

 

Arredamento da giardino: definire il carattere degli esterni

Dopo aver completato il progetto vanno scelti gli elementi d’arredo veri e propri che abbelliranno il giardino. Potrete optare per le più costose soluzioni di design firmate oppure per quelle più economiche. Oppure potrete dedicarvi voi stessi al riciclo creativo. Scegliete quello che più si avvicina al vostro modo di essere tra sedie, tavoli, sdraio e lettini, divanetti, vasi, lampadi e complementi vari. 

Se vi piace potete anche dare un look raffinato a panche e tavoli rivestendoli in con pietra, gres porcellanato, marmo o maioliche colorate adatte per l’outdoor. Sicuramente il vostro spazio esterno rispecchierà il vostro modo di essere!

Arredare un giardino, quindi, non vuol dire solo scegliere i complementi d’arredo da esterno ma progettare nel suo insieme!

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS